ROMA, GLI INQUILINI DEL PDZ SPINACETO 2 INVADONO L'ASSESSORATO ALL'URBANISTICA: REVOCARE LA CONCESSIONE, BLOCCARE GLI SFRATTI!

DURANTE LA PROTESTA SI E' SVOLTO L'INCONTRO CON L'ASSESSORE MONTUORI: IMPEGNO AD AVVIARE LA REVOCA DELLE CONCESSIONI PER LE SOC. E COOP SOTTOPOSTE A FALLIMENTO.

Roma -

ROMA PDZ SPINACETO 2 L'ASSESSORE MONTUORI RICEVE LA DELEGAZIONE DEGLI INQUILINI E COMUNICA L'AVVIO DELLA PROCEDURA DI REVOCA DELLA CONCESSIONE PER LA SOC. VESTA (MA ANCHE PER GLI ALTRI PDZ DOVE LE SOC. O COOP SONO IN FALLIMENTO) E L'AVVIO DI UN TAVOLO, CON LA PARTECIPAZIONE CONGIUNTA DELLA COMMISSIONE D'INCHIESTA, PER PROSEGUIRE NELL'ANALISI DELLE PROBLEMATICHE DELL'INTERO PDZ DI SPINACETO 2.

Questa mattina una folta delegazione di inquilini del piano di edilizia agevolata si è autoconvocata presso gli uffici dell'Assessore all'Urbanistica dopo aver chiesto più volte un incontro urgente (fino ad oggi mai accordato), usando i regolari canali e inviando note, anche in vista della situazione ormai insostenibile e l'avvio da parte del Curatore fallimentare di numerose procedure di sfratto.

L'incontro è stato proficuo, a dimostrazione dell'assoluta utilità di dialogare con chi rappresenta le istanze dei cittadini; l'ASIA-USB ha chiesto l'avvio della procedura di revoca per il Consorzio Vesta (e per tutte le altre situazioni), per bloccare gli sfratti previsti a partire dal 7 novembre, una commissione tecnica permanente per affrontare tutte le problematiche piano di zona per piano di zona con l'ausilio della Commisione di inchiesta, che al momento ci sembra essersi dileguata nella nebbia.
L'Assessore ci ha comunicato che proprio questa mattina hanno deciso l'avvio della procedura di revoca per la Vesta, ma anche per le altre situazioni (coop. La Goletta, ecc.) dove esiste il fallimento, e che è disponibile ad avviare un tavolo tecnico con l'ausilio della famosa Commissione d'inchiesta per affrontare l'emergenza degli sfratti a partire da Spinaceto, per continuare nell'analisi delle violazioni e delle modalità di finanziamento alle varie imprese presenti nel suddetto pdz.
Abbiamo chiesto che questo metodo deve essere attuato anche per affrontare tutte le altre situazioni che abbiamo documentato con dovuta minuzia alla Commissione d'inchiesta presenti nel territorio del Comune di Roma.

Spinaceto 2 è il primo PdZ dove - a seguito della denuncia di ASIA-USB e dell'avv. Perticaro - è scattato il sequestro degli immobili da parte della magistratura con l'inizio dell'inchiesta sulla truffa dei piani di zona (il fascicolo è stato chiuso nelle settimane scorse e vede indagate dieci persone, tra dirigenti comunali e responsabili della ditta costruttrice).