30 NOVEMBRE CORTEO REGIONALE PER IL DIRITTO ALLA CASA A MILANO

Milano -

La #sollevazione parte dai territori.

CORTEO REGIONALE PER IL DIRITTO ALLA CASA
Sabato #30Novembre ore 15 Largo Cairoli, Milano
Contro chi governa speculando sulla crisi cancellando diritti e devastando territori
#ASSEDIAMO LA REGIONE LOMBARDIA

UNA SOLA GRANDE OPERA
CASA E REDDITO PER TUTTI

* Blocco regionale di sfratti, sgomberi, pignoramenti
* Cancellare la legge regionale 27
* Stop alla svendita delle case popolari e del patrimonio pubblico
* Sanatoria per chi occupa per necessità in erp
* Fermare le grandi opere inutili: Expo e le sue speculazioni, brebemi, tem
* Utilizzare le risorse regionali e i fondi europei per casa, scuola, sanità, reddito
* No alla truffa dell'housing sociale
* Contro la riforma e la gestione mafiosa di Aler

>> LOCANDINA <link http: www.cantiere.org images _blank>[scarica]

>> <link http: www.abitarenellacrisi.org _blank>ABITARENELLACRISI.ORG [Milano-Rho-Monza-Bergamo-Brescia-Pavia-Cremona-Pioltello-SanGiuliano]

La #sollevazione parte dai territori: #30N manifestazione regionale a Milano

La #sollevazione è un'attitudine quotidiana: picchetti antisfratto e occupazioni per riappropriarsi del diritto alla casa, assemblee di centinaia di persone che lottano per il diritto all'abitare, comunità resistenti che si organizzano per affrontare la crisi attraverso pratiche solidali, comitati che combattono le speculazioni e la devastazione dei territori... la #sollevazione è questo e molto altro, si diffonde tra le lotte e contagia metropoli.

Il #19O a Roma le decine di migliaia corpi che hanno invaso le strade hanno dimostrato che tante e tanti costruiscono ogni giorno la #sollevazione nei territori: le famiglie meticce che reintegrano pezzi di reddito occupando la casa e dando vita a comunità solidali, le giovani generazioni che si riprendono saperi e spazi, dal book sharing pirata all'occupazione di mense e studentati, i migranti con le lotte del settore della logistica e quelle per la cittadinanza e il diritto di asilo, i precari e i disoccupati...

Sabato #30Novembre costruiamo un corteo regionale a Milano che riproponga in chiave Lombarda il tema "Una sola grande opera: casa e reddito per tutti". Questo perchè rispetto al tema dell'abitare gran parte delle politiche e dei finanziamenti passano dall'amministrazione regionale: il blocco degli sfratti da privato, la gestione generalmente catastrofica di Aler, l'orientamento dei fondi statali ed europei, dipendono tutti dalla Regione. Per non parlare della Legge regionale 27, che regolamenta complessivamente tutte le politiche abitative.

Nonostante l'insufficienza di queste, grossi capitali vengono investiti nelle grandi opere inutili, o meglio utili solo alla speculazione: Expo e le sue vie d'acqua che proprio in queste settimane hanno privato i cittadini di uno dei parchi più grandi della città (il Parco di Trenno), le infrastrutture come BeBreMi e TEM che produrranno solo un aumento dell'uso dell'auto e ulteriori devastazioni del territorio, così come altre decine di esempi che potremmo elencare. Non solo, il futuro dell'area Expo è già ipotecato e vedrà la creazione di un nuovo quartiere di Milano con milioni di metri cubi di cemento per realizzare nuove abitazioni di lusso, che andranno ad incrementare lo sfitto già presente in città e nell'area metropolitana milanese.

Forti del percorso che in questi anni ci ha portato a tessere e consolidare una rete aperta di città lombarde in lotta per il diritto alla città e all'abitare, attraverso l'esperienza di Abitare Nella Crisi e fino alla partenza comune dei pullman per la manifestazione del #19O, invitamo tutti: comitati per il diritto all'abitare, comitati territoriali,  spazi sociali e tutti coloro che ne sentono il bisogno a partecipare alla costruzione di questa manifestazione costruendo nei territori, nello spirito con cui ci si è mossi per la #sollevazione.

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati