ROMA, ALLOGGI EVACUATI IN VIA GIOLITTI: ANZIANA SIGNORA È RIMASTA ESCLUSA DALLA SISTEMAZIONE PROVVISORIA ACCORDATA ALLE ALTRE FAMIGLIE

Nonostante l'evacuazione sia stata una misura di emergenza al fine di garantire la sicurezza pubblica non tutte le famiglie sono state sistemate.

Roma -

A più di un mese dall’evacuazione dell’intera scala corrispondente al civico 137 di via Giolitti, non vi è nessuna indicazione sul destino degli abitanti. La cosa che però sembra gravissima a questo Sindacato è la mancata presa in carico di un’anziana signora, la quale a differenza delle altre famiglie bisognose non ha trovato sistemazione presso la medesima struttura di emergenza ed ha dovuto riparare per proprio conto in una struttura ricettiva a mezza pensione.

Il nostro sindacato ha scritto, in data 10/12/2021, all’Assessore Zevi, al Sindaco Gualtieri ed al Dipartimento competente, affinché vi fosse una presa in carico dell’emergenza, al fine di aiutare concretamente la settantasettenne e in modo da non creare discriminazioni fra gli abitanti, a fronte di un’emergenza che ha a che fare con la sicurezza pubblica, cioè di tutti.

Prendendo atto che ad oggi non vi è stata alcuna risposta da parte dei soggetti interpellati, sollecitiamo agli stessi una presa in carico ed una sistemazione nella struttura ricettiva destinata agli altri inquilini onde evitare danni di qualsiasi tipo al nucleo abitante in via Giolitti 137.

Asia-Usb Roma

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati