ANZIANI SFRATTATI A TOR BELLA MONACA: UNA STORIA A LIETO FINE!

Roma -

PREMIATA L'OSTINATA VOLONTÀ DI FAR PREVALERE IL DIRITTO ALLA CASA E DI SCONFIGGERE LA DEMAGOGICA GUERRA AGLI SCROCCONI CHE SPESSO MASCHERA UNA GUERRA DICHIARATA AI POVERI.

 

La storia di Glauco era finita nella pagina FB della sindaca Raggi, quando in seguito allo sgombero della coppia di anziani, si vanto' di aver ristabilito la "legalità". Glauco venne descritto come un delinquente perché deteneva un fucile da caccia regolarmente denunciato. Grandi proclami contraddittori, rispetto alle dichiarazioni che le persone deboli sarebbero state comunque tutelate. E infatti, Glauco e sua moglie si sono ritrovati in mezzo ad una strada, a dormire in una roulotte.

Ma per fortuna c'è chi non si è arreso. E grazie all'Asia-Usb e all'avv. Vincenzo Perticaro, che non hanno mai abbandonato Glauco e con l'aiuto dell'assessora alle politiche sociali del VI municipio, Francesca Filipponi che ha compreso che la storia di Glauco non era quella che era stata raccontata dalla sindaca Raggi, oggi la coppia ha un alloggio in un piano di zona, uno di quelli proprio destinato agli anziani, che era tenuto sfitto da anni. Intanto, fondamentale è aver rispettato la funzione sociale di questo tipo di alloggi che se gestiti al meglio, possono risolvere i problemi dell'abitare a molte famiglie. E soprattutto, si è dimostrato che i luoghi comuni della "legalità" non significano nulla quando definiti illegali sono i più deboli e mai i responsabili del fallimento politico.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni