ART. 5: IL TRIBUNALE DI LIVORNO RESPINGE LA RICHIESTA DI SOLLEVARE LA LEGITTIMITA' COSTITUZIONALE

Livorno -

#‎Art5‬ IL TRIBUNALE DI LIVORNO RESPINGE LA RICHIESTA DI SOLLEVARE LA QUESTIONE DELLA LEGITTIMITA' COSTITUZIONALE RITENENDOLA IRRILEVANTE.

Si chiude nel modo più opaco una vicenda che si trascina fin dal 2014, iniziata prima dell'approvazione definitiva del Decreto Renzi/Lupi sulla casa, quando il Comune di Livorno ha cancellato la residenza a Giovanni Ceraolo (attivista ASIA-USB) e alla sua famiglia.
Questa ordinanza ci conferma ancora una volta che la giustizia viaggia a senso unico, sempre a favore dei più forti e in linea con un governo che ha come prerogativa quella della guerra ai poveri in difesa dei potenti economici e degli speculatori.
L’Asia-Usb proseguirà con ogni mezzo la battaglia contro l’art.5 e l’ingiustizia che vede la negazione dei diritti fondamentali come quello della residenza, dell’assistenza medica, della scuola dell’obbligo e delle utenze primarie (acqua, luce, gas).
L’Asia-Usb continuerà a presentare il conto agli organi che amministrano la giustizia sull’uso distorto delle norme che non rispettano i dettami costituzionali e la dignità delle persone e ribadisce l’impegno a continuare la lotta per affermare il diritto alla casa.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni