ASIA-SALERNO: BLOCCATO LO SFRATTO DI UN INQUILINO CHE HA PERSO IL LAVORO.

Salerno -

Come prima azione del nascente sportello dell’ASIA di Salerno ci siamo fatti carico di una situazione molto precaria: un inquilino senza lavoro da tre anni, con tre minori a carico, sfrattato per morosità perché non più in grado di pagare l’affitto di casa a causa della mancanza di un reddito. Una situazione disperata al quarto accesso dell'ufficiale giudiziario.
Mercoledì 1 agosto 2012 una delegazione di ASIA-Salerno si è recata presso l'abitazione dell’inquilino sotto sfratto a Bivio Pratole (comune di Montecorvino Pugliano) come attivisti del diritto all'abitare, accompagnati dal nostro avv. Veronica Pichilli.
Nei giorni precedenti all'accesso come ASIA-Salerno avevamo già contattato il Prefetto chiedendo che non fosse concessa la forza pubblica, al Sindaco avevamo richiesto la possibilità di avere un alloggio anche transitorio per la famiglia in questione, alla quale era stato riconosciuto dal comune il diritto al contributo all’affitti che a tutt'oggi non è ancora stato erogato.
La mattina dello sgombero abbiamo trovato i carabinieri già sul posto, la controparte aveva già portato il fotografo, la situazione appariva disperata di non facile soluzione.
Dopo una ferma opposizione degli attivisti dell’ASIA-USB all’esecuzione dello sfratto, supportati dall’intervento decisivo dell'avv. Pichilli,  l’Ufficiale Giudiziario ha accordato una proroga fino al prossimo 30 agosto.
Successivamente ci siamo recati presso la casa comunale dove abbiamo incontrato il Sindaco Di Giorgio ottenendo che venisse erogato all'inquilino sotto sfratto il contributo all’affitto

Come prima azione del nascente sportello dell’ASIA di Salerno ci siamo fatti carico di una situazione molto precaria: un inquilino senza lavoro da tre anni, con tre minori a carico, sfrattato per morosità perché non più in grado di pagare l’affitto di casa a causa della mancanza di un reddito. Una situazione disperata al quarto accesso dell'ufficiale giudiziario.
Mercoledì 1 agosto 2012 una delegazione di ASIA-Salerno si è recata presso l'abitazione dell’inquilino sotto sfratto a Bivio Pratole (comune di Montecorvino Pugliano) come attivisti del diritto all'abitare, accompagnati dal nostro avv. Veronica Pichilli.
Nei giorni precedenti all'accesso come ASIA-Salerno avevamo già contattato il Prefetto chiedendo che non fosse concessa la forza pubblica, al Sindaco avevamo richiesto la possibilità di avere un alloggio anche transitorio per la famiglia in questione, alla quale era stato riconosciuto dal comune il diritto al contributo all’affitti che a tutt'oggi non è ancora stato erogato.
La mattina dello sgombero abbiamo trovato i carabinieri già sul posto, la controparte aveva già portato il fotografo, la situazione appariva disperata di non facile soluzione.
Dopo una ferma opposizione degli attivisti dell’ASIA-USB all’esecuzione dello sfratto, supportati dall’intervento decisivo dell'avv. Pichilli,  l’Ufficiale Giudiziario ha accordato una proroga fino al prossimo 30 agosto.
Successivamente ci siamo recati presso la casa comunale dove abbiamo incontrato il Sindaco Di Giorgio ottenendo che gli venisse erogato
in breve tempo il contributo all’affitto. Lo stesso Sindaco ha ribaditoo che non sono nella disponibilità del comune alloggi di proprietà comunale.
L'ASIA ribadisce
la necessità che il Prefetto di Salerno e il Sindaco si adoperino per bloccare ogni sfratto senza soluzione alloggiativa alternativa. Salerno, insieme alla sua provincia, vive un fortissimo disagio abitativo al quale, viste anche le conseguenze drammatiche che sta causando la crisi economica in termini occupazionali, è necessario dare una risposta urgente che tuteli il diritto alla casa di tutti e tutte.
Non è più accettabile che ci siano migliaia di case sfitte, anche di proprietà del Comune di Salerno.

ASIA-Salerno

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni