ASSEMBLEA GENERALE DELLE LAVORATRICI E DEI LAVORATORI ENASARCO

GIOVEDI 13 OTTOBRE dalle 10,00 alle 13,00

Via A. Usodimare, 31

 

Roma -

Si avvicina il termine per rispondere alla lettera con cui Enasarco ha chiesto al personale che si occupa della pulizia e della custodia degli stabili di proprietà della Fondazione di scegliere tra il passaggio alle dipendenze, per 5 anni, dei futuri condomini o accettare l’esodo incentivato.

 

Di questo ricatto sono responsabili CISL, UIL e UGL che hanno firmato l’accordo che prevede l’esternalizzazione.

 

Accordo che è stato respinto all’unanimità da 119 lavoratrici/lavoratori con il REFERENDUM del 27/09 u.s., unico vero momento di verifica democratica successiva alla sottoscrizione dell’ipotesi di accordo!

 

USB, CGIL e CISAL hanno chiesto la riapertura della trattativa per ottenere una seria garanzia occupazionale a tempo indeterminato che prevede la garanzia e la tutela del posto di lavoro o in alternativa una somma incentivante all’esodo superiore a quella stabilita nell’ipotesi di accordo!

 

E’ stata inviata una richiesta di convocazione alla Fondazione e al Ministro del Lavoro perché per noi la vertenza non è affatto conclusa!

 

PARTECIPIAMO TUTTE E TUTTI

 

ALL’ASSEMBLEA GENERALE

 

DELLE LAVORATRICI E DEI LAVORATORI

 

GIOVEDI 13 OTTOBRE dalle 10,00 alle 13,00

 

Via A. Usodimare, 31

 

USB Lavoro privato

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni