Bologna 7 aprile. E' iniziato il presidio permanente degli inquilini resistenti.

Seconda giornata per la tendopoli.

Bologna -

Inizia il 2° giorno della tendopoli degli inquilini resistenti a Bologna, davanti al Comune in piazza Liber Paradisus. Si è dormito una prima notte in tenda, e si proseguirà anche questa notte se non si troveranno soluzioni all’emergenza.

Gli sfrattati, e tutti i lavoratori e precari che subiscono l’emergenza abitativa, chiedono case e non chiacchiere.

I movimenti di lotta per la casa rilanciano i seguenti punti: blocco degli sfratti, più case popolari, requisizione delle case sfitte private.

Portate solidarietà passando alla tendopoli!

 

Mercoledì 7 aprile.

E’ iniziato il presidio permanente degli inquilini resistenti, sotto il comune in piazza liber paradisus, si sta allestendo una tendopoli. I movimenti di lotta per la casa chiedono il blocco degli sfratti, la requisizione delle case sfitte private e l’aumento delle case popolari. La crisi, che porta disoccupazione e maggiore precarietà sociale vuole essere fatta pagare alle fasce popolari. La politica e le istituzioni sono complici degli speculatori. Ogni settimana si susseguono sfratti e non esiste un piano casa adeguato che rilanci l’edilizia pubblica residenziale.

Gli inquilini resistenti: sfrattati, precari, lavoratori, studenti chiedono un intervento d’emergenza alle istituzioni locali e regionali affinché venga tutelato il diritto alla casa.

Il presidio non verrà rimosso e si chiede a tutti/e i cittadini e lavoratori solidali con la lotta dei movimento per il diritto alla casa di venire al presidio permanente in piazza liber paradisus.

 

ASSOCIAZIONE INQUILINI E ASSEGNATARI (AS.I.A.-RdB)

BOLOGNA PRENDE CASA

 

bolognaprendecasa.noblogs.org

www.asia.rdbcub.it

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati