Bologna. Dall'emergenza al diritto: la casa è più di un tetto sopra la testa. Assemblea pubblica

Assemblea pubblica

febbraio 2016 - ore 18.00, Sala Consiliare del Quartiere Porto - Via

dello Scalo 21 Bologna.

 

Bologna -

A causa della crisi, sempre meno persone riescono a sostenere gli alti mutui

e affitti sul mercato a causa di licenziamenti, precarietà, salari bassi e

l’innalzamento dei costi della vita (scuola, sanità, trasporti…).Sfratti in

aumento, speculazione, migliaia di palazzi vuoti e sempre meno case popolari

rendono il diritto all’abitare un privilegio!

L’amministrazione cittadina, in linea con il governo Renzi, non ha messo in

campo alcuna soluzione reale, nemmeno di fronte ai violenti sgomberi delle

occupazioni abitative.

Ora serve la risposta della città:

Utilizzare i tanti palazzi sfitti, restaurarli per creare alloggi con canone

e termini equiparati a quelli delle case popolari è l’unico modo per dare

una soluzione stabile e strutturale all’emergenza casa.

Perché in questa città c’è troppa gente senza casa, troppe case senza gente!

 

Assemblea pubblica

febbraio 2016 - ore 18.00, Sala Consiliare del Quartiere Porto - Via

dello Scalo 21 Bologna.

 

Intervengono:

Angelo Fascetti (ASIA-USB, Esecutivo Naz. USB); Roberta Lombardi (Deputata

M5S); Inchiesta Metropolitana (autori del documentario “Bologna: la casa al

tempo della crisi”); Vincenzo De Vincenzo(Esecutivo USB Campania); Rossa

Bologna.

 

Invitiamo movimenti sociali, partiti, individui, tutta la città a

confrontarsi e costruire un progetto forte… La casa e’ un diritto di tutti!

 

ASIA-USB

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni