BOLOGNA: OCCUPATI GLI UFFICI DELL'ANAGRAFE, RESIDENZE SUBITO!

Bologna -

Casa e residenza: qualcosa si muove

 

Oggi Asia-USB e ADL Cobas, occupando per tutta la mattina gli uffici dell’anagrafe, hanno strappato un incontro con la Prefettura di Bologna e gli assessori alle politiche abitative, ai servizi sociali e ai servizi demografici.

A questo tavolo, che si terrà domani, mercoledì 22 alle 10.00, porteremo le stesse tematiche che oggi hanno “invaso” gli uffici dell’anagrafe, suscitando anche solidarietà da parte di alcuni impiegati: stabilizzazione delle occupazioni e conferimento della residenza agli occupanti nei luoghi in cui abitano.

Occupare è diventata ormai per molti un’esigenza, ma anche il modo di mandare un messaggio: l’emergenza aumenta esponenzialmente, la speculazione genera fette di patrimonio colpevolmente sfitto sempre più elevate, di proprietà privata e pubblica.

L’articolo 5 del Piano Casa colpevolizza queste esperienze privando chi lotta per i propri diritti e la propria vita del diritto di residenza, in aperta contraddizione con i principi costituzionali che rendono inammissibile privare completamente una persona della registrazione anagrafica.

Non è solo su questa contraddizione che faremo leva, quello che vogliamo è una piena regolarizzazione delle occupazioni abitative, con una presa di responsabilità da parte del  Comune nell’allocare risorse a questo fine e nell’indicare ai proprietari la necessità di cedere i propri stabili perché diventino una vera casa per chi ne è privato.

Quelle che finora sembravano vuote promesse, rimandate di volta in volta, oggi sembrano concretizzarsi sull’onda della pressione che i movimenti per la casa hanno saputo portare: si apre un tavolo in cui non saranno gli unici attori le istituzioni e i proprietari, seduti a tavolino senza alcuna controparte a difendere gli interessi di pochi, ma parteciperanno le rappresentanze di chi è da troppo tempo privato di diritti fondamentali.

Per questo, domani al tavolo in prefettura corrisponderà un presidio in piazza Roosevelt, per supportare con forza le richieste di chi siederà al tavolo e ricordare alla città che non c’è conquista se non con l’unità di chi è sfruttato, sfrattato, precarizzato e senza fissa dimora, a cui invitiamo tutta la città.

 

Appuntamento mercoledì 22 Aprile ore 9.30 Piazza Roosevelt!

ADL Cobas – Asia USB

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni