CASA: IL 67% DELLE FAMIGLIE AIUTA FIGLI A COMPRARLA

Roma -


CASA: IL 67% DELLE FAMIGLIE AIUTA FIGLI A COMPRARLA = Milano, 19 apr. (Adnkronos) - Il 67% delle famiglie italiane aiuta i propri figli, compresi tra una fascia d'età che va dai 20 ai 35 anni, a comprare la prima casa, e, anzi, 2 famiglie su 3 sono costretti a sostenerli, a causa della difficoltà economica. È quanto emerge da una ricerca di casa.it. I giovani sono costretti a rifarsi al patrimonio familiare, qualunque sia il la cifra a disposizione. Il 28,5% è disposto a spendere tra i 100.000 e i 150.000 Euro, il 26,9% tra i 150.000 e i 200.000 euro, mentre il 20,6% tra i 200.000 e i 300.000 euro. Infine, solo il 6,3% si può permettere immobili dal valore di 400.000 euro in su, mentre un più consistente 12,6% si oriente nella direzione opposta, cercando di non superare i 100.000 euro. «La nostra survey -dice Daniele Mancini, amministratore delegato di casa.it- ha confermato che i giovani sono sicuramente tra le parti sociali che si trovano a fare i conti con i problemi maggiori causati dalla crisi. Le ridotte disponibilità economiche e le maggiori credenziali richieste dalle banche per erogare mutui o finanziamenti, li costringono nel 67% dei casi a chiedere un sostegno finanziario alle famiglie di origine che si confermano una sorta di grande 'banca d'Italià per i propri figli». Diverse sono gli interrogativi che l'ad si pone, ad esempio «su chi ricadrà l'onere della maggiore tassazione immobiliare, Imu, aumento rendite catastali, aumento delle aliquote. A pagare saranno ancora una volta le famiglie o i figli con possibilità economiche in continua diminuzione? L'effetto certo sembra essere sicuramente l'allungamento dei tempi di acquisto della prima casa e il conseguente aumento del gap con altri mercati europei dove la prima indipendenza viene raggiunta prima». (Red-Fdl/Col/Adnkronos) 19-APR-12 11:16 NNN
FINE DISPACCIO

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni