CASA ROMA: ESEGUITO LO SFRATTO DEI DUE ANZIANI NEL PIANO DI ZONA LONGONI NELL'INDIFFERENZA DELLA GIUNTA RAGGI

Roma -

COMUNICATO STAMPA

Si è concluso nel peggiore dei modi lo sfratto di questa mattina nel piano di zona Longoni in l.go Pasquarosa M. Bertoletti: i due anziani di 76 anni sono stati sbattuti in mezzo alla strada senza nessuna soluzione alternativa, nell’indifferenza della Giunta Raggi. Non sono stati attivati nemmeno i servizi sociali.

Tre blindati delle forze dell'ordine (reparto celere arrivato da Bologna e carabinieri) sono arrivati di prima mattina decisi ad ‘assaltare’ l’alloggio dei coniugi Ridolfi rei di aver pagato canoni maggiorati - rispetto a quelli previsti dalla legge - ad un proprietario che non poteva sub affittare l’alloggio e non aveva i requisiti per comperarlo, visto che ne possiede altri tre.

Un gruppo di attivisti di Asia Usb fin dalle prime ore di questa mattina si è barricato dentro l'abitazione, insieme alla coppia. Dopo ore di resistenza gli attivisti solidali hanno dovuto cedere e aprire la porta per permettere ai medici di soccorrere la signora Ridolfi, 75 anni, che ha accusato un malore.

Quando le forze dell’ordine avevano fatto ingresso nella casa, gli attivisti allontanati e identificati, a giochi già conclusi, è arrivato l’assessore Berdini. Un coro di dissenso lo ha accolto quando è emerso con chiarezza che gli impegni presi durante il tavolo di venerdì scorso erano stati disattesi: non era stata, come promesso, revocata la concessione al proprietario per le gravi violazioni e quindi non era stata richiesta al giudice dell’esecuzione la sospensione dello sfratto.

Quindi è emersa con chiarezza una diretta responsabilità della giunta Raggi sull’epilogo di questa vicenda. Ed è ormai evidente che non si vuole far rispettare la legge e ripristinare la legalità di cui tanto si è parlato in campagna elettorale.

L’ASIA-USB ribadisce che il fatto grave avvenuto oggi ci dimostra che in questa città continuano a dettare legge i costruttori e gli speculatori e che tutto continua come prima. Alle prime prove è stata tradita la voglia di cambiamento espressa nelle urne da centinaia di migliaia di cittadini romani.

Roma – martedì 19 ottobre 2016

Per Asia-Usb
Angelo Fascetti 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni