Case Enti: Alemanno chiede moratoria

Roma -

Il Governo puo' intervenire con decreto sviluppo

http://www.ansa.it/web/notizie/regioni/lazio/2012/11/15/Case-Enti-Alemanno-chiede-moratoria_7804053.html

ANSA) - ROMA, 15 NOV - ''Sono consapevole della situazione degli sfatti: ho scritto al Prefetto affinche' ci sia un blocco e per avere una moratoria. Ora possono intervenire o il Prefetto o il Parlamento con una nuova legge''. Lo ha detto il sindaco di Roma Gianni Alemanno agli inquilini delle case appartenenti agli enti previdenziali. ''Il Governo puo' intervenire - ha aggiunto -, non attraverso la legge di stabilita', ma attraverso il decreto sviluppo che sara' approvato entro dicembre''.

 


 

7Sulla questione degli sfratti «ho scritto una lettera al prefetto per chiederne il blocco e una moratoria».

http://www.iltempo.it/roma/2012/11/16/1375483-7sulla_questione_degli_sfratti_scritto_lettera_prefetto_chiederne_blocco_moratoria.shtml

Megafono in mano, il sindaco ha spiegato ai manifestanti «l'impegno del Comune che si rende conto della situazione drammatica». Il sindaco ha poi affrontato la questione della privatizzazione delle case degli enti previdenziali sottolineando l'impegno del Pdl che si è tradotto con una proposta di legge a firma dei parlamentari De Angelis e Saltamartini.


Emergenza abitativa

Casa, il sindaco tra gli sfrattati
"Ho chiesto la moratoria al prefetto"

http://www.paesesera.it/Cronaca/Casa-il-sindaco-tra-gli-sfrattati-Ho-chiesto-la-moratoria-al-prefetto

Protesta dei comitati a piazza Venezia. Megafono in mano Alemanno ha spiegato ai manifestanti "l'impegno del Comune che si rende conto della situazione drammatica"

CASA I movimenti occupano i gruppi consiliari
LA DENUNCIA Tredici famiglie a rischio sfratto DI E. F.

Sulla questione degli sfratti "ho scritto una lettera al prefetto per chiederne il blocco e una moratoria". Lo ha detto il sindaco Gianni Alemanno che, in piazza Santi Apostoli, ha raggiunto il gruppo di "Inquilini resistenti" che, presenti con i vessilli di Asia Usb,  protestano in piazza Venezia per la situazione delle case degli enti. Megafono in mano, il sindaco ha spiegato ai manifestanti "l'impegno del Comune che si rende conto della situazione drammatica".

Ma i manifestanti gridano alcuni slogan: “Enti serpenti", "Forzati a pagare affitti da rapina", "Stop sfratti, sgomberi e pignoramenti", "aumenti degli affitti, sfratti, dismissioni speculative e mutui insostenibili. Moratoria subito. È un nutrito gruppo di persone, gli "inquilini resistenti", sotto i vessilli dell'Asia Usb, l'associazione degli inquilini assegnatari, che occupando una piccola porzione, dalla parte di piazza San Marco. Il traffico, comunque scorrevole, è controllato dagli agenti della polizia di Roma Capitale.

“Esprimo piena solidarietà agli inquilini degli immobili degli enti previdenziali che stanno manifestando a piazza Santi Apostoli. Ancora una volta è stato impedito in questa città di manifestare pacificamente. Le richieste degli inquilini non rimangano inascoltate. Il Governo intervenga con urgenza per la proroga della moratoria degli sfratti”, dichiara Gianluca Peciola, consigliere provinciale di Sinistra Ecologia e Libertà. “Sempre più famiglie a Roma vivono il dramma degli sfratti e dell'emergenza abitativa. La privatizzazione delle case degli enti previdenziali ha portato come unico risultato operazioni speculative e di immissione sul mercato degli alloggi a prezzi inaccessibili”, conclude.

Giovedì, 15 Novembre 2012


COMUNICATO STAMPA

CASA. NOBILE (PDCI/FDS): “SOLIDARIETA’ A INQUILINI RESISTENTI ”

“Ancora una volta gli ‘inquilini resistenti’ sono in piazza per chiedere che le promesse fin qui fatte dalle istituzioni vengano mantenute e che anche a Roma venga garantito il diritto all’abitare. Ancora una volta, un’azione di protesta pacifica, come una catena umana, viene repressa perché considerata una questione di ordine pubblico. Troppi sceriffi, a partire dal sindaco Alemanno, pensano di risolvere il grande malessere sociale con appelli per la regolamentazione delle manifestazioni. Invece oggi più che mai è urgente dare risposte concrete a chi ha perso o sta perdendo tutto per colpa della crisi e delle politiche di austerità del governo dei tecnici. Se non si comprende questo, si dovrà prendere atto di una situazione sociale esplosiva, in cui le manifestazioni si moltiplicheranno. E giustamente. Agli inquilini delle case degli enti tutta la mia solidarietà”. E’ quanto afferma Fabio Nobile, consigliere regionale PdCI/FdS.

Giovedì 15 novembre 2012

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni