Case popolari, prosegue la mattanza della giunta Raggi. Tor Bella Monaca: sgomberata donna sola con reddito precario.

Roma -

 

Questa mattina, all'improvviso, la polizia si è presentata presso l'alloggio di Katia, una donna sola con un reddito basso che vive a Tor Bella Monaca. Pur non essendo presente, perché al lavoro, hanno sfondato prima la porta e messo i sigilli. La signora abita dal 2012 nell'alloggio occupato per necessità. Già era stata sgomberata quasi due anni fa. Dopo un mese che l'alloggio era ancora vuoto e la signora ospite in giro da amiche, ha rioccupato lo stesso alloggio per disperazione. Fino ad arrivare alla conclusione di questa mattina. Ci aspettavamo che la Castiglione, così come dichiarato, facesse la guerra ai ricchi che occupano abusivamente. Ed invece, si prosegue con la caccia al povero, al precario, al disoccupato. Un'assessora che vive a Roma due volte a settimana, come può ancora ricoprire un ruolo che deve tenere conto del grave problema che affligge la nostra città e cioè il problema abitativo?

Forse i due giorni le sono sufficienti per stilare la lista nera degli occupanti, ma non per elaborare una strategia che sia veramente risolutiva sul bisogno di casa. L'alleanza lega - 5 Stelle prosegue nell'attuazione del programma di governo: 48 mila sgomberi dichiarati.

Aspettiamo il prossimo!

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni