CASSINO, 18 FAMIGLIE OCCUPANO PALAZZINA DISMESSA DELL'ESERCITO

Cassino -

 

CASA: FROSINONE, PROSEGUE OCCUPAZIONE 18 ALLOGGI A CASSINO

(AGI) - Frosinone, 1 lug. - Prosegue ad oltranza l' occupazione di diciotto alloggi, un tempo a disposizione dell'esercito italiano e oggi abbandonati, da parte di altrettante famiglie in estrema difficolta' economica e con sfratto esecutivo residenti a Cassino. Gli occupanti chiedono al prefetto di Frosinone Eugenio Solda' di mediare con il Ministero affinché' le case vengano messe a disposizione del Comune e dell'assessorato ai servizi sociali. "Stiamo facendo moltissimo per queste famiglie - spiegano il sindaco Petrarcone e l'assessore Stefania Di Russo - ma oltre non possiamo andare.
  Ci hanno tagliato i fondi". A capo della protesta due mamme coraggio che lanciano un appello al presidente Napolitano: "signor presidente il Comune e la Caritas stanno gia' facendo molto ma non possono darci una casa. Abbiamo perso il lavoro noi ed i nostri mariti. Siamo disperati. Queste case sono chiuse dal 1999 e se il demanio potesse donarle al Comune farebbe opera di grande carita'". I nuclei sono composti perlopiù da giovani coppie con bambini. (AGI) Fr1/Bru

Martedì 2 Luglio 16:22:58


Frosinone- Sono 18 le famiglie che questa mattina a Cassino hanno occupato un immobile demaniale vicino la caserma militare. Donne e bambini intorno alle 8 hanno varcato la soglia della palazzina e si sono introdotti negli alloggi. Sul posto per le verifiche del caso sono arrivate polizia e carabinieri che stanno identificando le persone. L'occupazione degli alloggi arriva a margine di una serie di manifestazioni che negli ultimi giorni hanno interessato il palazzo comunale, dove ci sono stati colloqui per tamponare l'emergenza abitative.

Domenica 30 Giugno 2013 - 14:32


* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni