Delibere di cemento

Roma -

La Giunta Alemanno vuole assicurarsi il sostegno dei costruttori e si appresta varare le delibere che preparano una nuova colata di cemento sull’area metropolitana di Roma. Scatta l’allarme rosso dei movimenti. Oggi in Campidoglio.

E’ "massima allerta" per le delibere urbanistiche in via di approvazione al Comune di Roma. L’allarme rosso è stato lanciato qualche giorno fa da Carteinregola, una coalizione che dal primo dicembre, insieme ai comitati di NO a Roma Capitale del cemento  sta presidiando tutte le sedute dell'Assemblea Capitolina: L’allarme è stata raccolto da molti comitati e dall'urbanista Paolo Berdini, che oggi, lunedì 25 marzosi ritroveranno ancora una volta in Campidoglio.

Che la situazione sia sempre più a rischio  si coglie dal nervosismo dell'aula, con episodi veramente inquietanti come l'annullamento del voto di giovedì 14 marzo in seguito alle proteste del consigliere della maggioranza Aiuti,  dopo la scoperta che il suo voto risultava come espresso  nonostante fosse assente dal Consiglio. Carteirnegola ha scritto al Presidente del Consilgio Pomarici, segnalando la presenza di un video su Youtube in cui si assiste a tutta la scena della votazione contestata,  ma finora non è giunta risposta (> vai al'articolo e al link al video <link http: webmail.usb.it cgi-bin _blank>

carteinregola.wordpress.com/2013/03/18/il-presidente-pomarici-faccia-chiarezza-sulla-votazione-annullata-del-14-marzo/



In compenso  martedì  scorso, proprio quandoLa Repubblica  usciva con  un articolo sulla vicenda,    il capogruppo Pdl Gramazio durante la votazione ha di nuovo lasciato la sua postazione,  facendo qualche passo verso i banchi semivuoti dei  suoi compagni di partito:   subito è esploso un boato tra le fila del pubblico e dell’opposizione, e  a quel punto Gramazio è tornato sui suoi passi. La votazione è stata chiusa e, dato che mancava il numero legale, anche  l'Assemblea.

Tuttavia c'è da aspettarsi che in queste ultime settimane di consiliatura vengano messe al voto molte Delibere a cui Carteinregola e i comitati contro il cemento da tempo si oppongono: a partire dalla controversa Delibera 129, che prevede uno scambio immobiliare tra  il Comune e la CAM srl, in base al quale  la ditta dovrebbe fornire   un imprecisato numeri di alloggi per housing sociale e il Comune dovrebbe cederle tre mercati rionali con annesse autorimesse da centinaia di posti auto  in quartieri prestigiosi della città, con la prospettiva del loro abbattimento e ricostruzione con vari piani in più sopra l'area mercatale, che resterebbe al Comune (> vai alla sintesi della vicenda <link http: webmail.usb.it cgi-bin _blank>

difendiamoimercatirionali.wordpress.com/la-vicenda-della-delibera-dello-scambio-immobiliare-comune-cam-srl/

) Nella seduta del 21 marzo Gramazio ha proposto di metterla al voto, facendola balzare dalla undicesima alla prima posizione dell'ODG, ma a quel punto si è scatenata una tale protesta trasversale  che al  Presidente Pomarici non è rimasto che chiudere la seduta

 Sono a rischio votazione anche le Delibere già in ODG  " Piccola Palocco"<link http: webmail.usb.it cgi-bin _blank>(> vai alla pagina)   e Pisana- Via degli Estensi (> vai <link http: webmail.usb.it cgi-bin _blank>alla pagina), e anche quella relativa alla Centralità Romanina, che non è all'ODG ma che voci insistenti danno per prossima al passaggio in pole position <link http: webmail.usb.it cgi-bin _blank>(> vai alla pagina)

A questa pagina triovate tutte le delibere all'ordine del giorno di oggi in Campidoglio con i link alle schede di Carteinregola <link http: webmail.usb.it cgi-bin _blank>

carteinregola.wordpress.com/attenti-alle-delibere/attenti-alle-delibere/le-delibere-allodg/odg-25-marzo-2013/

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati