Dirigente Enpaia denunciato. Una vecchia conoscenza della politica romana?

Ieri è uscita la notizia sui maggiori quotidiani di Roma e Provincia sull'avvio di un procedimento per truffa nei confronti dell'INPS da parte del Direttore Generale Enpaia e ex-Sindaco (PD) di Grottaferrata Gabriele Mori. La cosa strana che è saltata agli occhi di tutti è stata quella che non sono riusciti a farne il nome e la sua provenianza politica. Questo è il paese che qualcuno dice di voler cambiare. Riportiamo sotto le notizie invece pubblicate da alcuni mezzi di informazione probabilmente liberi.

Roma -

Sono ancora stranamente “abbottonati” gli organi di informazione che riportano la notizia, ma secondo alcuni fonti, l'ex dirigente Inps che stamattina è stato denunciato perchè continuava a prendere la pensione Inps nonostante continuasse a fare il dirigente per l'Enpaia, potrebbe essere Gabriele Mori, ex sindaco del PD di Grottaferrata (in provincia di Roma) ed esponente storico della Dc a Roma. Mori infatti è stato segretario Provinciale di Roma della Federpubblici CISL , Consigliere Comunale della DC a Roma 1981-1992 , assessore al Comune di Roma dal 1985 al 1992 nelle giunte Signorello e Giubilo (Dc) e Carraro (pentapartito), capogruppo della Dc al Comune, deputato tra il ’92 e il ’94 e segretario regionale del Partito Popolare. Nel febbraio del 1993 fu raggiunto da un avviso di garanzia per i lavori della metropolitana a Roma. Poi è approdato al Partito Democratico per il quale è stato sindaco di Grottaferrata. Nel corso di oltre 10 anni l’uomo avrebbe percepito indebitamente oltre un milione di euro. Denunciato alla Procura della Repubblica di Roma, dovrà rispondere del reato di truffa aggravata ai danni dello Stato. Il dirigente dell’Enpaia ed ex dirigente dell’Inps infatti avrebbe incassato sia lo stipendio sia la pensione senza averne diritto. I controlli incrociati dei due enti previdenziali hanno permesso di portare alla luce la truffa scoperta dalla Guardia di Finanza del Gruppo di Frascati. L’Inps ha subito bloccato l’erogazione degli emolumenti all’ex dirigente Inps ora dirigente dell'Enpaia.

Da Contropiano on-line

 

http://contropiano.org/in-breve/italia/item/24144-dirigente-enpaia-denunciato-una-vecchia-conoscenza-della-politica-romana 

 


 

Una vecchia conoscenza della politica romana!        

intermetro

http://archiviostorico.corriere.it/1994/luglio/14/condanne_patteggiate_co_10_9407146900.shtml

condanne patteggiate

------------------------- PUBBLICATO ------------------------------ TITOLO: Condanne patteggiate INTERMETRO - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - Altri sette patteggiamenti ed altrettante condanne all' udienza preliminare sulle tangenti "Intermetro". Il Gip Adele Rando ha inflitto sette condanne varianti da 8 mesi ad un anno di reclusione. Le accuse vanno dalla violazione della legge sul finanziamento pubblico dei partiti, alla corruzione. Tra i nomi di spicco due politici della prima Repubblica: Paris Dell' Unto (Psi), condannato ad 8 mesi, e Gabriele Mori (Dc), che ha avuto un anno. Le altre pene riguardano gli ex amministratori della Ercole Marelli Trazione, Carlo Filippo Zucchini e Dino Giovanni Marchiorello (11 mesi ciascuno), Ottavio Pisante, ex amministratore della Emit, che, gia' condannato a Milano, si e' visto aumentare la pena di 10 giorni, Alberto Tosi (Sss), 8 mesi. Ed infine il manager Giorgio Ragazzoni, anche lui condannato ad 8 mesi.


vedi Castelli Notizie:

http://www.castellinotizie.it/2014/05/23/grottaferrata-la-finanza-alle-calcagna-dellex-sindaco-mori-lui-si-difende/


Grottaferrata, l'autodifesa di Mori: "A sbagliare è stata l'INPS, ma mi dimetto da direttore dell'Enpaia" - LA LETTERA


GROTTAFERRATA
-  L'ex sindaco, parla direttamente dell'inchiesta in corso da parte della Guardia di Finanza

 
ilmamilio.it - contenuto esclusivo

"Il sottoscritto Gabriele Mori, lette le notizie di stampa odierna su possibili reati che lo coinvolgono, conferma con forza il suo diritto alla pensione riconosciutogli dall'INPS nel 2002 e confermato nel 2006.
Ad oggi non esistono procedure giudiziarie definite e tutto è allo stato di indagine.
La necessità di far valere le proprie ragioni e l'onestà del proprio comportamento nonché preservare l'Enpaia da possibili difficoltà, lo inducono a presentare le proprie dimissioni chiedendo un formale riconoscimento del Consiglio su la professionalità svolta come Direttore e sulla bontà dei risultati conseguiti in questi 12 anni".

Questo il testo della lettera inviata oggi da Gabriele Mori all'Enpaia.

ALLEGATO: Scarica " La lettera"

Il suo nome circolava in città da giorni. Nel mirino della Guardia di Finanza, nell'ambito dell'inchiesta per l'ipotezzato reato a truffa ai danno dello Stato il pensionato Inps e dipendente dell'Enpaia c'è proprio l'ex sindaco di Grottaferrata, Gabriele Mori.  Nella lettera di dimissioni dalla direzione che lo stesso Mori questa mattina ha inviato questa mattina all'ente, l'ex primo cittadino fa riferimento ai fatti in oggetto.
"Stanno cercando di farmi passare per un lestofante quando in realtà l'errore è stato dell'Inps. Per anni da 2002 l'istituto mi ha erogato la pensione, aumentandomela anche nel 2006 quando i funzionari avrebbero dovuto sapere che in base ad una legge del 2001 il doppio reddito da dipendente era possibile a meno dell'interruzione di un giorno tra le due erogazioni. Un particolare che l'Inps conosceva bene e che io ignoravo e dunque se ho indebitamente percepito delle somme non è per mia responsabilità."

L'autodifesa dell'ex sindaco mette comunque a tacere le voci e le chiacchiere sull'effettiva identità della persona oggetto dell'inchiesta sollevatasi soprattutto questa mattina nel momento in cui la Guardia di Finanza ha diramato il comunicato sull'inchiesta in corso senza però far espressamente il nome dell'ex sindaco (LEGGI : Grottaferrata: 73enne pensionato Inps ma dipendente Enpaia pizzicato dalla Finanza. Appropriazione indebita per 1 milione di euro).

http://www.ilmamilio.it/m/it/attualita/primo-piano/20770-grottaferrata,-l-autodifesa-di-mori-a-sbagliare-%C3%A8-stata-l-inpa,-ma-mi-dimetto-da-direttore-dell-enpaia.html

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni