Emergenza sfratti: il prefetto crea un «tavolo» per l'edilizia pubblica

Brescia -

Un nuovo «tavolo sfratti» che affronti i casi della proprietà pubblica e dell’aler da affiancare a quello che in questi anni è stato dedicato alle proprietà private e ha consentito di risolvere - come reso noto dalla prefettura stessa - ben 61 casi sui 66 trattati. È la soluzione indicata l’altro giorno dal prefetto Livia Narcisa Brassesco Pace che ha presieduto un incontro con l’assessore regionale alla casa Paola Bulbarelli, il presidente dell’Aler Ettore Isacchini, l’assessore alle politca per la casa del Comune di Brescia Marco Fenaroli, il vicequestore vicario Emanuele Ricifari, il comandnate provinciale dei carabinieri Giuseppe Spina, il comandante provinciale della Guardia di Finanza Giuseppe Arbore e il funzionario Unep presso la corte d’appello di Brescia Carmine Trocino. L’incontro è stato sollecitato dal presidente dell’Aler che, proprio nei giorni scorsi, dichiarando guerra alle associazioni che sostengono le persone sfrattate ha evidenziato i gravi porblemi vissuti dall’Agenzia nel momento in cui deve eseguire lo sfratto di inquilini che occupano un alloggio senza titolo, perchè morosi o perchè hanno perduto i requisiti che hanno consentito l’assegnazione. Il presidente Isacchini ha anche evidenziato un altro problema che affligge gli inquilini, il mancato pagamento di alcune utenze da parte di alcuni condomini, con il risultato che le forniture possano essere interrotte anche per i condomini in regola con i pagamenti. Il prefetto ha rimarcato l’importanza di procedere ad effettuare ed incrementare ogni utile controllo nei cofnronti degli inquilini Aler per verificare la sussistenza o il mantenimento delle condizioni che rendono legittima l’occupazione degli alloggi con impegno da parte della polizia Locale. Il prefetto ha quindi proposto un tavolo parallello a quello già attivato. E per quanto riguarda le utenze il prefetto si è impegnato a convocare quanto prima una apposita riunione per affrontare il problema.

17 settembre 2014 | 15:42

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni