ENASARCO: SCONTI PER I POTENTI E INDIFFERENZA PER GLI INQUILINI…

Roma -

 

 

QUESTO QUANTO EMERGE DAL PROCESSO MARRA!

 

ASIA USB sin dall’inizio della vicenda che, vedeva imputati MARRA/SCARPELLINI ha deciso di costituirsi parte civile nel processo e lo ha fatto attraverso la difesa tecnica dell’avv. VINCENZO PERTICARO solo ed esclusivamente per la tutela dei diritti degli inquilini.

Da subito abbiamo avuto la sensazione che nella compravendita della casa Enasarco di MARRA ci fossero delle cose da verificare ed è per questo che l’avvocato Perticaro ha chiesto al Tribunale in composizione collegiale di acquisire tutta la documentazione relativa alla posizione contrattuale.

Da tale acquisizione di documenti infatti è emerso quanto sospettato, come riportato anche sul “Messaggero” di oggi.

Marra, secondo i contratti di Enasarco non aveva diritto a comprare casa e soprattutto non aveva diritto allo sconto previsto per gli inquilini.

Perché il contratto è stato stipulato nel settembre 2008 il tutto dopo che la dismissione era già stata sottoscritta da Enasarco.

Ma non solo, dopo aver preso in affitto l’appartamento di via dei Prati Fiscali n. 258, che era già in dismissione, i Marra hanno chiesto di fare dei lavori di ristrutturazione per oltre 20 mila euro che poi sono passati a circa 32 mila euro su cui Enasarco ha dato l’autorizzazione.

E qualcuno si chiederà qual è la cosa anomala? Che quei lavori Enasarco li ha scalati dai canoni di locazione. Quindi, hanno rimborsato con i canoni i lavori fatti nell’immobile per un appartamento che era già in dismissione.

Infatti, nel novembre del 2012 Enasarco invia la lettera di prelazione anche alla famiglia Marra che, acquista nel giugno del 2013. E volete sapere con chi ha rogitato la sig.ra Marra per avere lo sconto? Con il mandato collettivo del SUNIA…

Eppure nessuno degli inquilini normali è riuscito a farsi scalare i soldi delle ristrutturazioni al momento della vendita …se sapete di simili vantaggi fatecelo sapere…

Questo nonostante che centinaia di inquilini romani e non hanno iniziato un forte contenzioso per rivendicare una valutazione degli immobili rispondente allo stato reale degli alloggi e un prezzo giusto delle case!

Ultima nota …dalle carte acquisite emerge che sono tante le persone che hanno stipulato contratti nel settembre 2008 a cui poi è stata venduta la casa con lo sconto (…oltre 40) e ASIA USB chiederà di conoscere i nomi ed indagare su questa vicenda e continuerà la battaglia di verità, sempre al fianco degli inquilini, per contrastare i processi di privatizzazione e di valorizzazione del patrimonio abitativo che hanno colpito gli inquilini che abitano le case della Fondazione da decenni e hanno favorito chi invece ha voluto speculare.

 

ASIA-USB

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni