#Firenze. REQUISIZIONE POPOLARE! Occupato stabile della Unipol-Fondiaria in via Baracca

Firenze -

SFRATTATI E PRECARI OCCUPANO UNA PALAZZINA IN VIA BARACCA 2 DI PROPRIETÀ DELLA FONDIARIA SPA COSTRUITA E POI DA SUBITO LASCIATA ALL’ABBANDONO

Mentre la crisi fa sprofondare nella miseria chi sta agli ultimi gradini della società e fa fare milioni a chi ne sta ai vertici (banche, assicurazioni, finanza, multinazionali ecc), in tutto il paese l’emergenza abitativa assume un aspetto sempre più drammatico: solo nel Comune di Firenze sono 100 gli sfratti prevesti ogni mese. Gli 800/1000 € richiesti per un affitti sono semplicemente un insulto per chi vive con redditi precari e sempre più bassi, oscillando tra iper-sfruttamento sottopagato e disoccupazione.
La palazzina occupata stamane si somma alle più di 11000 (undicimila) case sfitte a Firenze. Un patrimonio che sarebbe capace di arginare pienamente l’emergenza abitativa in città e garantire un tetto a chi vive di redditi bassi e precari. Ma anche in questo caso le istituzioni continuano dimostrarsi maggiormente impegnati a garantire il “diritto di proprietà” dei grandi speculatori e palazzinari piuttosto che il “diritto alla casa” per tutti/e: è per questo che una risposta semplice all’emergenza abitativa come la requisizione dello sfitto e l’assegnazione a chi ha bisogno non viene nemmeno presa in considerazione.

LA FONDIARIA SPA È UN VERO E PROPRIO COLOSSO ECONOMICO. NEL SOLO COMUNE DI FIRENZE POSSIEDE CENTINAIA DI IMMOBILI PER UNA 7RENDITA CATASTALE DI 1,294,805,92€.
DETTO QUESTO, OGNUNO DECIDA
DA CHE PARTE STARE…

la crisi la deve iniziare a pagare chi l’ha creata: banche, assicurazioni, finanza, multinazionali…

Quello che ci siamo presi è solo una piccola parte di quello che ci spetta…

#nopianocasa #stopsfratti #sgomberiamorenzi

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni