GLI INQUILINI DEGLI ENTI PREVIDENZIALI PRIVATIZZATI E DEI FONDI PENSIONE VENERDI' 4 GIUGNO PRESIDIANO LA REGIONE LAZIO.

Roma -

E' previsto per venerdì 4 giugno dalle ore 10,00 il presidio sotto la sede dell'Assessorato alla Casa della Regione Lazio in piazza Oderico da Pordenone alla Garbatella per richiedere un intervento urgente della Regione Lazio che affronti il tema degli aumenti degli affitti , delle dismissioni degli alloggi a prezzi di mercato e dei mutui insostenibili, degli sfratti e degli sgomberi.

Per fermare la politica della casa - perseguita dagli Enti previdenziali privatizzati (Enpaia, Enasarco, Enpam, Enpaf, Casse Forense, Ragionieri, Geometri Notariato, dall' Inpdap, ecc.) e dal Fondo pensione della Banca di Roma - che favorisce la rendita e impoverisce i ceti sociali più deboli.

Gli inquilini chiamano Governo, Regione e amministrazioni locali ad un nuovo protagonismo pubblico per affrontare l’emergenza casa.

Si richiede alla Regione Lazio la Convocazione del Tavolo Inter-istituzionale su questa nuova emergenza per imporre una moratoria fino all'attivazione degli strumenti necessari a garantire il diritto alla casa alle decine di migliaia di inquilini romani.

ASIA-USB (già RdB)

Tra gli allegati puoi scaricare e stampare il volantino per diffonderlo tra gli inquilini.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni