HALLOWEEN PARADE: NO JUSTICE, NO PEACE

HalloWeenPaRaDe

..In maschera senza paura!

>>Sabato 31 Ottobre 2009_concentramento ore 17_ Piazza Sempione<<

Roma -

 

Nel primo appello verso la Halloween Parade abbiamo scritto che Roma sta diventando "mostruosa", laboratorio di paura e insicurezza sociale, che rischia di colpire i diritti e alle libertà di tutt*.

Nelle ultime settimane a Roma sono accaduti alcuni fatti.
Stefano Cucchi, un ragazzo di 31 anni, viene fermato dai carabinieri con 20 grammi d'erba; finisce nel carcere di Regina Coeli e muore pochi giorni dopo nel reparto penitenziario dell'ospedale Sandro Pertini.

Il suo corpo è massacrato: ossa rotte, lividi, escoriazioni.

Ad Ostia, un'altro ragazzo di 30 anni viene pestato perché "colpevole" di vestirsi, secondo i suoi aggressori, da "frocio e comunista". Lo lasciano per terra, ma riesce ad arrivare in tempo all'ospedale.

L'HalloweenParade non sarà solo una festa.
Sarà una danza potente e rabbiosa contro la violenza scatenata da un potere in crisi, fatta di leggi proibizioniste, carcere, squadracce e sgomberi.
Una violenza colpisce gli stili di vita, le forme del dissenso, i percorsi di indipendenza. La stessa violenza che ha ucciso Carlo, Dax, Federico, Aldo, Nicola. La violenza che abbiamo visto il primo settembre nell'operazione di guerra contro l'occupazione abitativa del Regina Elena.

"Ma c'e'anche resistenza e noi la facciamo, e state attenti perché ci riproduciamo"

 

La nostra sicurezza è la certezza di un Reddito garantito, il diritto alla casa e alla formazione, la costruzione di autonomia degli spazi sociali, che ricostruiscono dal basso un'altra città, contro la rendita, l'egoismo e la solitudine.

Vogliamo verità per Stefano e per tutt* le vittime del proibizionismo e del razzismo.

No justice, No peace

HorusResiste

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati