IO NON GIOCO, LOTTO: MOVIMENTI PER IL DIRITTO ALL'ABITARE A PARCO LEONARDO

Roma -

 

Oggi pomeriggio, i movimenti per il diritto all’abitare romani hanno partecipato all’estrazione dell’appartamento messo in palio a Parco Leonardo con una loro lotteria.

Otto i premi sulla ruota dei sogni dei precari: una baracca, un tombino, un centro di accoglienza per i VIP con dieci punti, una tenda, il nasone, una manganellata, il tetto del Campi(ng)doglio e posti nei CIE o nelle carceri.

 

*****

Dopo aver disegnato la città con la complicità delle amministrazioni pubbliche, Veltroni ieri e Alemanno oggi, i costruttori hanno realizzato decine di centri commerciali, centinaia di migliaia di alloggi destinati alla vendita, sommergendo Roma di milioni di metri cubi di cemento e fregandosene della drammatica realtà dell’emergenza abitativa. Case vendute a peso d’oro a chi ha avuto la “fortuna” di potersi indebitare per la vita. Alloggi in buona parte (più di 200.000) ancora vuoti, un vero schiaffo in faccia a chi non ce la fa più a pagare tutto quello che guadagna in affitti e mutui impossibili, a vivere di pane e precarietà.

Con una graduatoria in attesa di un alloggio popolare con quasi 50mila richiedenti, con l’accresciuto numero di sfratti per morosità dovuti ad affitti insostenibili, con le continue svendite del patrimonio pubblico e degli enti, si è data una sola via d’uscita: acquistare una casa, ipotecare la propria vita indebitandosi con mutui stellari. Tutto ciò ha gonfiato di nuovo le tasche delle grandi proprietà immobiliari, rafforzato la rendita fondiaria, ma ha soprattutto reso per tutti noi ancora più difficile arrivare alla fine del mese. Precari nel reddito e Precari nella casa.

Ora che gli appartamenti costruiti rimangono invenduti si incentiva la clientela dei centri commerciali a spendere almeno altri 30 o 40 euro per concorrere a vincere un alloggio dentro Parco Leonardo. Una casa che sarà acquistata da migliaia di compratori e non regalata come vogliono farci credere coloro che hanno avuto questa nobile pensata.

 

il Diritto alla Casa non è una lotteria

io NON GIOCO, LOTTO

WIN FOR RIGHTS!

 

ORGANIZZATI CON I MOVIMENTI PER IL DIRITTO ALL’ABITARE

Mercoledì 18 novembre ore 16

MANIFESTAZION SOTTO L’ASSESSORATO ALLA CASA

Lungotevere de’ Cenci, 1

PER UN VERO PIANO DI CASE PUBBLICHE E POPOLARI

 

 

Vedi le foto dell'iniziativa a Parco Leonardo su: <link http: www.liberaroma.org>www.liberaroma.org

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati