EMERGENZA E CASE POPOLARI: LA REGIONE LAZIO SI IMPEGNA AD AFFRONTARE IL TEMA DELLA CASA E A RECEPIRE PARTE DEGLI IMPEGNI DEL PRESISENTE ZINGARETTI

Conclusioni dal presidio sotto la sede del Consiglio regionale del Lazio

Roma -

 

Una delegazione dei manifestanti, composta da rappresentanti di Asia-Usb, dei movimenti per il diritto all'abitare e U.I., ha incontrato i Capigruppo della maggioranza e Il Presidente della Commissione Casa e Urbanistica. I Presidenti degli altri gruppi non hanno risposto alla richiesta di incontro.

Durante l'incontro è stata confermata la volontà di rispettate gli impegni presi dal Presidente Nicola Zingaretti relativi alla ricerca di soluzioni sia per quanto riguarda le case popolari e che per gli sgomberi delle occupazioni, a partire da via del Caravaggio.

Sulla base di alcuni emendamenti presentati c'è stato l'impegno ad approvare provvedimenti utili, a partire dalla manovra economica in corso di approvazione, ad affontare sia l'emergenza abitativa, sia il il tema della regolarizzazione degli inquilini senza titolo delle case popolari.

Già dalla giornata di oggi, venerdì 20 dicembre, saremo presenti durante i lavori del consiglio regionale per vigilare sul rispetto degli impegni.

ASIA-USB ritiene questo passaggio un primo risultato, un lieve segnale di cambianto verso il tema vero: rilancio dell'edilizia pubblica con il finanziamento di una nuova Gescal regionale; la difesa delle case popolari dai processi di privatizzazione e per una vera gestione di questo importante patrimonio; la tutela degli inquilini degli enti previdenziali vittime dei processi di valorizzazione delle case; il ripristino della legalità nei piani di zona, fermando la truffa e gli sfratti; una vera regolarizzazione degli inquilini delle case popolari in possesso dei requisiti di legge, impedendo l'approvazione di norme punitive e restrittive; l'approvazione di un nuovo piano di emergenza casa, con l'impegno di tutte le risorse già disponibili, che permetta il passaggio in veri alloggi di tutti i nuclei familiari soggetti a sfratti e a sgomberi e a tutti coloro che sono collocati in posizione utile nella graduatoria generale.
 

Io resto a casa. Ma se non posso pagarla?

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati