Milano : #27M Presidio sotto la Regione Lombardia! Ribaltiamo il #pianocasa #fuckausterity

Milano -

24-30 marzo SETTIMANA DI MOBILTAZIONE NAZIONALE VERSO

IL CORTEO DEL 12 APRILE A ROMA

Giovedì 27 marzo PRESIDIO IN REGIONE – Ore 17.00 MM GIOIA

- Investire i soldi pubblici per l’emergenza casa
- Blocchiamo la svendita del patrimonio pubblico
- Basta speculazioni, basta società mafiose e clientelari

Dicono che non ci sono risorse ma  sono sempre pronti ad investirli in opere inutili come Expo 2015 e a “sprecare” denaro pubblico a favore degli amici degli amici :  è notizia di poche settimane fa  che il braccio operativo della Regione Lombardia ,Infrastrutture Lombarde spa, ha truccato appalti per  11 miliardi di euro in vista di expo 2015.

Questa è l’esternalizzazione dei servizi della regione: creare una società  che rende profittuale quello che dovrebbe essere la gestione di un servizio pubblico, dando stipendi da centinaia di migliaia di € a manager nominati dalla politica , dando consulenze d’oro ad amici ( i più con dubbie competenze); permettere  che si gestiscano queste società in maniera mafiosa che crea buchi di bilancio esorbitanti.

Infrastrutture Lombarde SPA è un altro esempio di questa gestione mafiosa e clientelare, tale e quale ad Aler, che negli anni ha fatto a livello lombardo 400 Milioni di buco ora commissariata e i cui vertici e getori per anni, sono stati indagati per corruzione e turbativa d’asta. Sempre pronti a gestire il territorio a suon di speculazioni  ma inermi e sordi rispetto ai bisogni di chi quel territorio lo vive .

La regione Lombardia  vive un’emergenza abitativa storica, solo nel primo semestre del 2013 sono state 34 000 le richieste di esecuzioni di sfratti e sono oltre 23000 le famiglie in graduatoria per una casa popolare, ma la regione Lombardia continua a svendere il patrimonio pubblico , a tenere bloccate 330 case assegnate in emergenza, a lasciare vuote più di 5000 case popolari , a lasciare inutilizzati centinaia di edifici abbandonati. Senza nessun investimento per delle reali politiche abitative.

Una situazione aggravata da un Piano Casa  che continua la svendita dell’ edilizia popolare e va a colpire chi , in stato di necessità , si è riappropriato di un bisogno, andando ad occupare una casa vuota ed inutilizzata : chi occupa non avrà più diritto alla residenza, e connesso a questo decine di diritti imprescindibili, ne potrà fare un contratto di acqua, luce e gas .

In tutto ciò chi governa la Regione , la Lega Nord, cerca di pulirsi la faccia alimentando la guerra tra poveri cercando anche di appropriarsi di campagne dei movimenti, come questa settimana, quando Salvini ha denunciato la lentezza burocratica dell’assegnazione di alcune case “occupandole”, entrandoci però con le chiavi, perché sanno bene che loro hanno colpe nella gestione degli ultimi 20 anni della Regione, e che se si guarda in alto sono i primi colpevoli di questo sistema di mala gestione mafiosa e clientelare.

VERSO IL CORTEO NAZIONALE DEL 12 APRILE A ROMA #fuckausterity #ribaltiamoilpianocasa

LE RISORSE CI SONO : UTILIZZIAMOLE PER I NOSTRI BISOGNI E NON PER I LORO AFFARI!

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni