MILANO: GIOVEDI 20 PRESIDIO SOTTO LA REGIONE LOMBARDIA

Milano -

MILANO 20 febbraio ore 15.00 presidio AS.I.A. USB

Domani saremo alla Regione Lombardia, dopo lo sfratto di Hakima, gli sgomberi e le botte ai nostri dirigenti sindacali AS.I.A. USB e alle famiglie resistenti come accaduto ieri a San Siro.

Saremo in presidio sotto la Regione Lombardia, per denunciare l’ emergenza abitativa che troppo spesso viene trattata come un problema di ordine pubblico e non come un diritto da garantire per una vita dignitosa.

Saremo sotto il palazzo del potere regionale governato da un partito razzista come la Lega nord, porteremo tutta la determinazione di chi dal basso ogni giorno si organizza per difendersi da sfratti e sgomberi per costruire quartieri meticci e solidali che non hanno paura e rimandano al mittente la guerra fra poveri e l’ identificazione del migrante come nemico comune su cui scaricare la sofferenza di migliaia di persone che si vedono sottrarre ogni giorno casa e reddito.

Per l’ abrogazione della legge regionale 27, contro sfratti e sgomberi, per una gestione radicalmente diversa del patrimonio pubblico a partire da degli affitti in base al reddito, per la consegna immediata delle 440 case assegnate in emergenza abitativa per il diritto alla casa per tutti aldilà del colore della pelle verso un 1 Marzo di sollevazione meticcia per conquistare casa e reddito per tutti !

GIOVEDI 20 H 17 PRESIDIO ALLA REGIONE
Piazza Duca d'Aosta Milano
AS.I.A. USB Milano


— con Abitanti Di San Siro e altre 43 persone.

Io resto a casa. Ma se non posso pagarla?

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati