Misure per fronteggiare l'emergenza COVID-19: inesistenti per le famiglie che vivono in affitto!

Bologna -

Commento al provvedimento del Presidente del Consiglio G.U. 17-03-2020
Titolo V Ulteriori disposizioni Capo I (Ulteriori misure per fronteggiare l’emergenza derivante dalla diffusione del Civ-19)

Art. 103 (Sospensione dei termini nei procedimenti amministrativi ed effetti degli atti amministrativi in scadenza).

I provvedimenti messi in atto dal governo coprono solo alcune delle problematiche che lavoratori e cittadini sono costretti ad affrontare in questa situazione di emergenza sanitaria ma non sono assolutamente sufficienti, molte categorie di lavoratori, le più precarie e meno tutelate non vengono contemplate come troppo spesso succede – sul tema abitativo apprendiamo misure assolutamente non soddisfacenti per poter far fronte alle enormi difficoltà che si stanno creando.
L'emergenza sanitaria si sta trasformando in una perdita di reddito parziale o totale per moltissime famiglie, che si ritroveranno in grave difficoltà a pagare gli affitti nei prossimi mesi, se quest'ultimo provvedimento prevede finalmente la sospensione dei mutui e il blocco delle esecuzioni dei provvedimenti di rilascio degli immobili fino al 30 giugno mancano totalmente misure e tutele per tutti quei nuclei che non riusciranno a pagare i canoni.
Chiediamo con forza che le istituzioni competenti provvedano al più presto ad istituire ammortizzatori per far fronte alle spese di affitto e utenze e all'eventuale sospensione del pagamento dei canoni, dove necessario.
Questo momento di forte emergenza e conseguente crisi che si sta venendo a creare mostra quanto sia centrale il rilancio della politica pubblica per il diritto all'abitare e quanto sia urgente intervenire anche in prospettiva futura in materia di diritto per la casa, sia per quanto riguarda l'allargamento dell'edilizia residenziale pubblica a tutti coloro che ne hanno diritto e bisogno che nuove normative che regolino il mercato privato come ad esempio la determinazione degli affitti legata a un criterio prioritario di proporzionalità al reddito dell'inquilino.
Crediamo che questa situazione di forte crisi e incertezza non debba pesare ulteriormente sulle spalle delle fasce più deboli e già pesantemente colpite ma servono urgenti risposte concrete da parte del governo!
18 marzo 2020
ASIA-USB

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni