Movimento di lotta per la casa contro gli sfratti: "Situazione invivibile, a rischio l'ordine pubblico e il G7 2017 "

Firenze -

FIRENZE E PROVINCIA

Movimento di lotta per la casa contro gli sfratti: “Situazione invivibile, a rischio l’ordine pubblico e il G7 2017 “ 26 agosto 2014 16:51Attualità Firenze Il Movimento di lotta per la casa occupa l'anagrafe “Azioni clamorose” contro gli sfratti e contro le norme del piano Casa varato dal governo Renzi: le ha annunciate “entro breve” oggi in una conferenza stampa a Firenze il leader del movimento di lotta per la casa Lorenzo Bargellini, che ha parlato, per quanto riguarda il problema delle esecuzioni forzate nel capoluogo toscano, di un settembre “che sarà durissimo”. Nel ‘mirino’ del Movimento, ha spiegato Bargellini, “l’art. 5 del piano Casa, che consente di staccare la corrente elettrica negli stabili occupati: a Firenze è già stato fatto per bloccare l’occupazione dell’Hotel Concordia, e l’iniziativa potrebbe essere replicata presto altrove. Ma noi riteniamo inaccettabile una negazione di diritti così basilari, e contro questo ci batteremo con azioni clamorose”. Inoltre, ha aggiunto Bargellini, “settembre, per gli sfratti, sarà un mese durissimo: ne sono stati pianificati in pratica 4 in media al giorno, un ritmo insostenibile che non potrà non portare al rischio di nuove occupazioni. In queste condizioni non saremo in grado di garantire l’ordine pubblico: se così rimarranno le cose – questa la provocazione del leader del Movimento di lotta per la casa – le istituzioni si scordino tranquillamente di poter organizzare il G7 nel 2017″.

Fonte: ANSA

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni