Padova. Maxi bollette in via palestro, Protesta alla sede di AcegasAps

Padova -

A seguito della manifestazione, raggiunto il compromesso: congelati gli interessi sui pagamenti del teletermo

PADOVA. Interessi congelati sulle maxi bollette teletermo. È il compromesso raggiunto ieri dagli inquilini delle case Ater di via Palestro e AcegasAps dopo una nuova iniziativa di protesta. Gli inquilini, una trentina di persone, si sono spinti fino alla sede di corso Stati Uniti per essere ascoltati.

Sul tavolo le maxi bollette da oltre tremila euro per il sistema di riscaldamento teletermo, cifre insostenibili per pensionati e famiglie che chiedono di dimezzare la bolletta di rateizzare i pagamenti. Il servizio interessa una fornitura di calore tramite teleriscaldamento, il “teletermo” che avrebbe dovuto garantire un risparmio.

«Per noi le responsabilità maggiori sono dell’Ater» spiega Mattia Boscaro, all’incontro insieme ai residenti, «che ha commissionato il lavoro. Ci hanno promesso un nuovo incontro nel giro di 15 giorni. Nel frattempo Ater e AcegasAps chiariranno la situazione e poi apriremo un tavolo di confronto. Ma vogliamo coinvolgere anche il Comune». Nel frattempo le bollette già inviate verranno congelate per quanto riguarda la mora sugli interessi. Almeno fino a quando la situazione tra AcegasAps e Ater non si sarà risolta.

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati