ROMA, PIANI DI ZONA: SALVARE LE FAMIGLIE TRUFFATE, LIBERARE L’EDILIZIA PUBBLICA, RICUCIRE LE PERIFERIE CON LA CITTA’! INCONTRO PUBBLICO LUNEDI' 9 DICEMBRE.

ASIA-USB LANCIA LA SFIDA!

INCONTRO PUBBLICO

Lunedì 9 dicembre 2019, ore 16.00

Sala Mechelli (c/o la Sede Consiglio regionale)

Via della Pisana 1301

Roma -

L’attenzione mediatica a cui abbiamo assistito in queste ultime settimane sulla vicenda del piano di zona di Montestallonara ha fatto riemergere nella sua drammaticità la situazione che vivono le famiglie che si sono imbattute nella truffa dei piani di edilizia agevolata a Roma e in altre città del Lazio: alloggi sociali venduti o affittati ai prezzi di mercato con conseguente sottrazione illegale dei finanziamenti pubblici da parte delle soc. e coop. costruttrici, dati dalla Regione Lazio a fondo perduto, destinati invece a favorire le famiglie in emergenza abitativa; opere di urbanizzazione mai completate, mancanza dei servizi essenziali, palazzi costruiti su discariche abusive.

ASIA-USB, a partire dal 2012, ha portato alla luce e denunciato alla magistratura, tramite l’avv. Vincenzo Perticaro, il sistema che stava dietro la gestione dei piani di edilizia agevolata e la truffa nei confronti di decine di migliaia di famiglie e dello Stato finanziatore. Circa 1,5 miliardi di euro sono stati elargiti negli ultimi venticinque anni – sempre a fondo perduto - a coop. e imprese private con l’obiettivo di favorire la soluzione abitativa per tutti quei cittadini impossibilitati ad accedere al mercato privato degli alloggi.

Sono trascorsi sette anni, la magistratura ha chiuso molte indagini e ha rinviato a giudizio responsabili di alcune coop e di società costruttrici, ma anche alcuni dirigenti comunali che non hanno svolto i dovuti controlli.

Tutto questo non è stato ancora sufficiente per spingere le Istituzioni competenti ad applicare la legge e ridare certezze ai cittadini coinvolti, anzi stiamo assistendo ad un dramma nel dramma: con l’entrata in campo della Procura di Roma molte coop. e imprese costruttrici hanno dichiarato fallimento e l’azione ora è passata in mano a curatori fallimentari che privilegiano gli interessi delle banche creditrici e non il prevalente interesse pubblico.

Centinaia di inquilini nei pdz di Montestallonara, La Storta, Collefiorito, Castel Giubileo, Torresina, Fiumicino, Castelverde, Borghesiana, Ponte Galeria, Osteria del Curato, ecc., rischiano di essere sfrattati a breve nonostante abbiano pagato gli alloggi in cui vivono o versato regolarmente gli affitti.

La legge sull’edilizia agevolata e le Convenzioni firmate prevedono che, in violazione delle norme dell’edilizia agevolata o in caso di fallimento delle soc. costruttrici, la concessione deve essere revocata e il patrimonio torna di proprietà pubblica.

Le Amministrazioni comunali (firmatarie della Convenzione) e regionale (che ha concesso i finanziamenti) fino ad oggi non sono intervenute per mettere fine a questa infinita truffa che ferisce la nostra città e coinvolge centinaia di migliaia di cittadini, se non in alcuni casi specifici e grazie alle mobilitazioni dei cittadini interessati.

È stata attivata nel 2017 una “Commissioni d’inchiesta” al comune di Roma, finita nel nulla.

Ora sta svolgendo i lavori la Commissione speciale alla Regione Lazio, questo dopo che i rappresentanti dei molti cittadini truffati hanno già consegnato ai Dirigenti regionali dell’Urbanistica tutta la documentazione necessaria per intervenire, per esempio costituendosi nei casi di procedure fallimentari e di messa all’asta degli alloggi.

Ma anche da parte della Regione vediamo omissioni e un atteggiamento poco consapevole del dramma delle decine di migliaia di cittadini romani che vivono in gran parte nelle nuove periferie estreme della nostra città.

Questi piani di edilizia agevolata dovevano servire a dare una forte risposta pubblica all’emergenza abitativa, erano uno strumento progettato al fine di ricucire le periferie con la città, sono diventati invece nuova emergenza casa e un ulteriore luogo di degrado e abbandono.

ASIA-USB LANCIA LA SFIDA, RIPARTIAMO DA QUI!

INCONTRO PUBBLICO

Lunedì 9 dicembre 2019, ore 16.00

Sala Mechelli (c/o la Sede Consiglio regionale)

Via della Pisana 1301

- Fermare gli sfratti e le procedure fallimentari, revocare le concessioni e i finanziamenti
- Rilanciare l’edilizia agevolata per rispondere alla richiesta di alloggi sociali
- Elaborare un piano straordinario di completamento delle opere di urbanizzazione e di ricucitura urbana nei piani di zona.

Partecipano:Massimiliano Valeriani Assessore alla casa della Regione Lazio, Roberta Lombardi Presidente commissioni speciali sui pdz, Marco Cacciatore Presidente commissione urbanistica, Vincenzo Perticaro avvocato dei Comitati dei pdz, Stefano Fassina deputato e consigliere comunale

Sono invitati: la Presidente della Commissione Urbanistica di Roma Capitale, i Capi gruppo del Consiglio regionale e di Roma Capitale

ASIA-USB – Associazione Inquilini e Abitanti
COORDINAMENTO DEI COMITATI DEI P.D.Z.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni