PICCHETTO BLOCCA LO SFRATTO A TRASTEVERE DA ALLOGGIO REGIONALE: CHI HA INTERESSE A LIBERARLO A TUTTI I COSTI?

Roma -

Questa mattina decine di attivisti dei BPM e dell’ASIA-Usb hanno nuovamente bloccato lo sfratto di Ania inquilina di un alloggio della Regione Lazio in Via del Moro 37 in Trastevere a Roma. L’accesso dell’Ufficiale Giudiziario è stato rinviato a settembre 2013.

Nonostante gli impegni presi durante i primi tavoli sull’emergenza abitativa dall’assessore alla casa della Regione Lazio di fermare tutte le iniziative riguardanti il patrimonio regionale, questa mattina era stata confermata la concessione della forza pubblica per l’esecuzione dello sfratto a Trastevere.

L’ASIA, appena appresa questa notizia, ha scritto una nota al Presidente Zingaretti e all’assessore Refrigeri denunciando l’inefficacia delle prese di posizione di fronte a funzionari regionali che proseguono imperterriti nel lavoro di gestione privatistica dell’importante patrimonio abitativo della Regione Lazio. Oltre alle dismissioni a prezzi di mercato delle case stanno chiedendo canoni da capogiro (per l’alloggio di via del Moro avevano avanzato proposte di affitto di 2400,00 euro mensili), ignorando le condizioni economiche di chi vi abita da decenni, la funzione sociale di questo patrimonio e le stesse condizioni manutentive dell’alloggio.

Ania, ora considerata senza titolo per cavilli burocratici, abita in questa casa, insieme al figlio ventiquattrenne con invalidità grave, dai primi anni 90. Ma vista la collocazione di questo appartamento (Trastevere!!) è facile pensare che l’insistenza di qualche funzionario o dirigente regionale di procedere a tutti i costi a questo sfratto, ignorando anche gli impegni della nuova Giunta, sia dettata da interessi distanti da quelli della tutela della collettività.
CI CHIEDIAMO: A CHI E’ STATO PROMESSO L’ALLOGGIO DI VIA DEL MORO?

L’ASIA-USB e i BPM stanno chiedendo da tempo la moratoria di tutti gli sfratti, degli sgomberi, dei pignoramenti, degli aumenti degli affitti e delle dismissioni speculative; nello stesso tempo un piano per affrontare l’emergenza casa che vive la nostra città.

Proprio per sostenere questa battaglia è previsto per
GIOVEDì 30 MAGGIO ALLE ORE 15.30
UN CORTEO
CON PARTENZA DA PIAZZA TEOFRASTO A CENTOCELLE

AS.I.A.-USB

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati