Potenza, sfratti sospesi: la Regione viene in soccorso

Potenza -

POTENZA- La vicenda dei residenti abusivi negli appartamenti Ater di rione Cocuzzo riguarda molti altri cittadini nelle stesse condizioni a Potenza e non solo. Per questo gli avvisi di sfratto, per ora inviati solo ad alcuni, potrebbero in un futuro non troppo lontano essere davvero numerosi e creare una situazione difficile da gestire alla luce dell’attuale contesto di crisi.

Una mozione urgente sugli avvisi di sfratto per trentasei famiglie residenti abusivamente in alloggi Ater è stata inserita tra i punti all’ordine del giorno del consiglio regionale in programma ieri. Nella mozione (poi approvata), di cui primo firmatario è il consigliere Aurelio Pace, si chiede di “sospendere temporaneamente gli sfratti in essere al fine di ricercare congiuntamente al Comune di Potenza soluzioni idonee tese a verificare singolarmente le condizioni dei nuclei familiari ed al fine di poter individuare soluzioni praticabili per le famiglie ed i soggetti interessati”.

<dl class="article-info"><dd class="create ja-blog-date">

28 Ott2014

</dd><dd class="createdby"> Scritto da Carla Zita </dd></dl>

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni