PRIMA RIUNIONE CONGIUNTA DEI COMITATI DEGLI INQUILINI DEGLI ENTI PRIVATIZZATI.

L'INCONTRO SI TERRA' GIOVEDI' 15 ALLE 18,00 IN VIA DELL'AEROPORTO 129.

Roma -

Dopo la partecipata assemblea degli inquilini resistenti che si è tenuta il 22 marzo all'XI Municipio si propone una prima riunione di coordinamento dei Comitati inquilini dei vari Enti privatizati, Fondazioni, Casse dei geometri, del notariato, dei ragionieri, dei Fondi pensione ecc., per discutere della necessità di avviare una fase di mobilitazione comune a partire dalla proposta di fare una prima manifestazione in Prefettura il 21 aprile per chiedere la convocazione di un Tavolo inter-istituzionale (Prefetto, Regione e Comune) che affronti la grave situazione che si sta determinando nella città di Roma in seguito alle richieste di aumenti insostenibili degli affitti, di dismissioni degli alloggi a prezzi di mercato, di sfratti e sgomberi.

 

E' giunto il momento di avviare un confronto tra le varie realtà dell'inquilinato per costruire una relazione costruttiva tra le forze che si stanno battendo contro questa politica della casa - perseguita dagli Enti previdenziali privatizzati (Enpaia, Enasarco, Enpam, Casse professionali, Inpdap, ecc.) e sostenuta dai sindacati concertativi firmatari degli accordi - che favorisce la rendita e impoverisce i ceti sociali più deboli.

Vogliamo chiamare Governo, Regione e amministrazioni locali ad un nuovo protagonismo pubblico per affrontare l’emergenza casa.

 

L'appuntamento è giovedì 15 aprile alle ore 18,00 in via dell'Aeroporto 129.

 

TUTTI I COMITATI SONO INVITATI A PARTECIPARE.

 

per informazioni: Angelo Fascetti tel. 3472257361

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati