Provincia: ressa allo sportello per la richiesta dei sussidi salva-sfratti

Parma -

E' il termometro della crisi: sempre più persone non riescono a pagare l'affitto. La Polizia Municipale si è recata sul posto per monitorare la ressa che si è creata stamattina tra le persone in coda per richiedere i contributi salva-sfratti

„La crisi stringe sempre di più e sempre più famiglie non riescono a pagare l'affitto e per scongiurare lo sfratto quasi un centinaio di persone stamane ha affollato l'ingresso della Provincia per accedere ai sussidi previsti da un bando. Il fatto che è accaduto stamattina presso la sede della Provincia in Piazzale della Pace dà il termometro della situazione. Anche una pattuglia della Polizia Municipale si è recata sul posto per monitorare la ressa che si è creata stamattina tra le persone in coda per richiedere i sussidi. La scadenza dei termini per la domanda è fissata per lunedì: alcune persone sono in coda da stamattina alle ore 7 e dichiarano di non essere ancora riuscite a prendere il numero.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni