REGIONE LAZIO: TERZO GIORNO SUI TETTI! VENERDI' 10 MANIFESTAZIONE.

L'APPUNTAMENTO PER LA MANIFESTAZIONE E' VENERDI' 10, ORE 16, SOTTO LA REGIONE LAZIO IN Via Maria Drago Mazzini - ore 16.00, DOVE SOSTA IL PRESIDIO PERMANENTE.

Agenzie di stampa delle ore 16.00 del 9 dicembre 2010.

Live USB - La Diretta dalla Regione Lazio:

www.usb.it/index.php

Roma -

Ultime agenzie: 09 dicembre ore 16,00

LAZIO: USB, DOMANI PROTESTA MOVIMENTI CONTRO CRISI DAVANTI A REGIONE
 
Roma, 9 dic. - (Adnkronos) - Prosegue nel Lazio la protesta dei Movimenti Uniti Contro la Crisi. Come riferisce in una nota l'Usb, «domani, venerdì 10 dicembre, alle ore 16.00, è indetta a Roma una manifestazione davanti alla sede della Giunta regionale per sostenere l'iniziativa di lotta avviata con la manifestazione dello scorso 25 novembre e proseguita con l'occupazione delle impalcature al dodicesimo piano del palazzo della Giunta, dove ancora oggi rimangono sette rappresentanti dei movimenti, tra cui un esponente dell'Unione sindacale di base». «Dal 25 novembre - dice Maria Teresa Pascucci, dell'Usb del Lazio - siamo in attesa di risposte sulle numerose vertenze aperte e insolute, che la Polverini finge di non conoscere e alle quali risponde solo attraverso l'uso della polizia, nel tentativo di ridurre le problematiche sociali e del lavoro ad un mero problema di ordine pubblico. Proprio in questi giorni la Giunta ha approvato, in gran fretta, una finanziaria regionale da 25 miliardi nella quale vengono azzerate le risorse per il reddito minimo garantito, per l'edilizia popolare, per la cultura e per le infrastrutture». «Mentre sul piano dell'occupazione agli 85.000 cassaintegrati, ai 2.000 Lsu ed a migliaia di disoccupati nel Lazio - continua Pascucci - si aggiungeranno presto le migliaia di precari che da gennaio in questa regione non vedranno i contratti rinnovati, di cui 2.500 solo nella sanità pubblica. Invitiamo tutti a sostenere e a partecipare alla manifestazione di domani, per imporre alla Regione politiche di sostegno al reddito e all'occupazione, ricordando alla presidente che la Regione Lazio è la sede istituzionale dei cittadini e dei lavoratori di questa regione e non 'Palazzo Polverinì». (Rre/Pn/Adnkronos) 09-DIC-10 16:00 NNN
 
FINE DISPACCIO

 

 

REGIONE, POLVERINI: «INCONTRARE MANIFESTANTI? STO LAVORANDO PER LAZIO»

(OMNIROMA) Roma, 09 dic - «Io sto lavorando, continuo a reperire risorse per il Lazio». Lo ha detto il presidente della Regione Lazio Renata Polverini, a margine della seduta della conferenza Stato-Regioni di questa mattina, interpellata in merito alla richiesta di incontrarla avanzata dai sette manifestanti che da tre giorni stanno occupando i ponteggi posti su una parete esterna dell'edificio della giunta regionale. anm 091229 dic 10 FINE DISPACCIO

LAVORO: PROTESTA PRECARI; TERZO GIORNO, EMILIANO COMPIE 27 ANNI 'TANTI AUGURI A TE' E SPUMANTE SU PONTEGGI. COMPLEANNO DI DIGNITÀ  

 

 

 

(ANSA) - ROMA, 8 DIC - Compleanno sul tetto della Regione Lazio per uno dei sette manifestanti che da due giorni ormai vivono sulle impalcature del palazzo. Emiliano, il lavoratore dei canili comunali, oggi compie 27 anni e, a modo suo, sta festeggiando anche sui ponteggi. «Ieri sera i miei colleghi sono venuti qui sotto a cantarmi 'tanti augurì, dal presidio mi hanno mandato una bottiglia di spumante e oggi mi arriverà anche qualche torta - racconta - Alla fine è un bel compleanno di 'dignità, la vicinanza delle persone in questo momento è essenziale». Dal sit-in sotto la Regione, presidiato da una cinquantina di persone, continuano a inviare ai 'magnifici settè viveri, bevande e coperte. Ma «la vita sui tetti - raccontano loro - è difficile, soprattutto di notte. Fa freddo e gli agenti, dall' ultimo piano dei ponteggi, fanno continuamente rumore per non farci dormire». Ma oggi l'atmosfera è ugualmente festosa. «È la giornata di Emiliano, l'amico dei cani!», dicono i suoi 'compagni di lottà. «Ieri - racconta il ventisettenne romano - quando sono venuti i miei colleghi mi sono emozionato, sanno che la mia battaglia è anche per loro. Oltre alle rivendicazioni più generali che ci tengono tutti qui (il diritto alla casa, al lavoro, al reddito) io sto manifestando per la situazione disastrosa dei canili comunali dove lavorano 116 persone, di cui 103 assunte a tempo indeterminato. Negli ultimi due anni - prosegue - da quando si è insediato Alemanno, ci hanno pagato a distanza di due o tre mesi e con tante difficoltà. Ora stanno per affidare la gestione dei canili alle Asl e questo avrebbe due risvolti: tutti gli assunti a tempo indeterminato come me, diventerebbero co.co.pro; e i canili si trasformerebbero in veri e propri lager. Non è una novità infatti - conclude - che i fondi regionali sono pochi e sugli animali potranno tagliare quello che vogliono».

 L'APPUNTAMENTO PER LA MANIFESTAZIONE E' VENERDI' 10, ORE 16, SOTTO LA REGIONE LAZIO IN Via Maria Drago Mazzini - ore 16.00, DOVE SOSTA IL PRESIDIO PERMANENTE.

Live USB - La Diretta dalla Regione Lazio:
 
http://www.usb.it/index.php?id=occupazionelazio

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni