Regolarizzare le occupazioni subito!

Bologna -

Giovedì 16 luglio ASIA-USB Bologna è in presidio per fare pressione al comune affinchè assuma responsabilità e trovi soluzioni concrete per le occupazioni abitative. Da ormai due anni gli abitanti vivono nell'attesa di una regolarizzazione, unica soluzione alla continua precarierà dettata dal pericolo dello sgombero e dagli effetti devastanti dell'articolo 5 del piano casa Lupi-Renzi.

Di seguito il comunicato:

 

Oggi siamo davanti alla sede del Comune per portare l’esperienza vincente, forte, che negli ultimi anni AS.I.A., così come altre organizzazioni, ha saputo mettere in campo sul terreno di Bologna: diverse occupazioni, che durano ormai tutte da più di un anno, in cui vivono complessivamente centinaia di persone.

Attive, inserite nel tessuto cittadino, piene di vita e iniziative, queste esperienze smentiscono nei fatti quella che la retorica da Resto del Carlino dipinge come la realtà delle occupazioni, dal degrado alla microcriminalità. Ma soprattutto, queste occupazioni sono una casa, una casa per chi dopo aver perso il lavoro, o compiuto una lunga e difficile migrazione, è stato completamente abbandonato dalle istituzioni e dai servizi pubblici, e ha scelto di lottare per i propri diritti e la propria dignità.

E come tali, queste case necessitano di stabilità. Non si può vivere nella continua minaccia di uno sgombero, sempre con le valigie fatte, le occupazioni devono essere regolarizzate.

Certo, queste occupazioni non avrebbero neanche necessità di esistere se le istituzioni locali e nazionali sapessero applicare soluzioni strutturali a quello che ormai è un problema incontenibile.

Ad esempio, il Comune può, e deve, requisire gli stabili sfitti a quei grandi proprietari, privati e non, che lucrano e speculano a spese di coloro che non riescono più a mantenere un affitto o un mutuo, e destinarli a un uso abitativo accessibile economicamente alle fasce popolari della cittadinanza.

Anche per questo oggi chiediamo a gran voce che si stabilizzino le occupazioni oggi esistenti, per inaugurare anziché una stagione di sgomberi e sfratti una stagione di soluzioni concrete!

 

 

 

 

STABILIZZARE LE OCCUPAZIONI!

 

• MORATORIA DI SFRATTI E SGOMBERI!

 

• REQUISIRE IL PATRIMONIO SFITTO AI GRANDI PROPRIETARI!

 

• CONVERTIRE LO SFITTO CITTADINO IN PATRIMONIO ABITATIVO PUBBLICO, A PREZZI ACCESSIBILI A TUTTI…

 

 

 

..Perchè in questa città c’è TROPPA GENTE SENZA CASA,

 E TROPPE CASE SENZA GENTE!

 

ASIA-USB Bologna

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni