ROMA: ATTENDATI SOTTO L'ASSESSORATO ALLA CASA! INSUFFICIENTI GLI IMPEGNI DEL SINDACO ALEMANNO SULLA CASA.

Dopo l'occupazione della caserma di via Papareschi si è svolto questa mattina l'incontro tra Comune e Movimenti per il diritto all'abitare.

Roma -

CONTINUA LA PROTESTA DEI MOVIMENTI PER IL DIRITTO ALL'ABITARE:

manifestazione e tendopoli sotto l'assessorato alla casa

 

 

COMUNICATO STAMPA

Roma 31 Marzo 2011

 

Si è tenuto oggi a partire dalle ore 10.00, con un assessorato alla casa assediato da senza casa e precari, l'incontro fissato il 25 Marzo scorso di fronte alla caserma occupata in via dei Papareschi. Nell'incontro a cui hanno partecipato per l'amministrazione l'assessore Antoniozzi, il delegato all'emergenza abitativa Berruti, il vice capo di gabinetto di Alemanno Mantici, il direttore delle politiche abitative Bianchini, si sono affrontati i punti fissati un mese fa dal protocollo sottoscritto dal sindaco e dai movimenti  con particolare attenzione alla questione degli sfratti, degli inquilini degli enti previdenziali, dell'emergenza abitativa e della necessità di un piano programmatico di case popolari.

Se sul tema dell'emergenza abitativa  e quindi sul testo di delibera presentatoci, al termine di una discussione serrata si sono registrati significativi passi in avanti che hanno avvicinato le posizioni, sulle altre vicende abbiamo ancora una volta fatto i conti con un drammatico vuoto, una lentezza insopportabile per le tantissime persone che vivono a Roma il problema della casa.

In modo particolare sulla questione degli sfratti per morosità nonostante l'assoluta consapevolezza della drammatica situazione, il sindaco rinvia ancora l'emissione di un provvedimento oramai irrimandabile, mostrando ancora un eccessivo ed ingiustificato timore.
Come è in drammatico ritardo la convocazione di un tavolo inter-istituzionale con il governo e la regione Lazio, indispensabile per costruire soluzioni vere e strutturali. Oltre alla tiepida lettera inviata dal sindaco il 25 marzo e mostrataci oggi, non ci sembra, infatti, che il tema della casa venga messo in cima alle attenzioni ed alle priorità di governo della nostra città.  Riteniamo che la situazione romana meriterebbe toni più decisi e tempi più rapidi.

Per queste ragioni abbiamo deciso di rimanere in "tendopoli permanente" sotto alle finestre dell'assessorato alla casa ed invitiamo la città a sostenere la nostra iniziativa.

 

Movimenti per il Diritto all'Abitare

 

Coordinamento Cittadino di Lotta per <personname productid="la Casa" w:st="on">la Casa</personname>

Blocchi Precari Metropolitani

Comitato Obiettivo Casa

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni