ROMA BENE COMUNE INCONTRA ALEMANNO

In allegato il protocollo sottoscritto dal Sindaco Alemanno e da Roma Bene Comune.

Roma -

Si è appena concluso l'incontro tra il sindaco Alemanno,una delegazione di Roma bene comune e gli 8 precari arrampicati da ieri mattina sulle impalcature del palazzo senatorio per protestare contro i tagli previsti nella manovra di bilancio.

 Il sindaco ha firmato un protocollo, impegnandosi a: incrementare i fondi per i nidi nella manovra di assestamento di bilancio a settembre; convocare, entro metà luglio, il tavolo governo-regione-roma capitale su un piano straordinario di edilizia residenziale pubblica, gli sfratti e la dismissione degli enti previdenziali; attivare un confronto sul piano industriale di atac e sui meccanismi di valorizzazione del patrimonio; aprire un tavolo di confronto tra Roma bene comune e l'assessorato ai servizi sociali sulla sperimentazione del nuovo modello di servizi sociali in partenza da settembre, al fine di salvaguardare l'occupazione; proseguire il confronto con Roma bene comune in maniera permanente.

 Per domani è fissato alle ore 12.30 un incontro con l'assessore La Manda sulle possibili modifiche da apportare alla manovra di bilancio in discussione in aula giulio cesare.

 E mentre sulla piazza del campidoglio è in corso un'assemblea pubblica con centinaia di persone, invitiamo la città tutta all'assemblea che si terrà venerdì 8 luglio alle ore 18 nel deposito Atac occupato a San Paolo, in via Alessandro Severo, su SOVRANITA' SOCIALE E BENI COMUNI: LA CITTA' NON E' IN VENDITA (in allegato l'appello).

 Roma Bene Comune

 Roma, 5 luglio 2011

 

 

RomaToday » Politica »

Campidoglio, oggi confronto tra Roma Capitale e il Movimento Roma Bene Comune

Si è svolto questo pomeriggio un confronto tra l’amministrazione di Roma Capitale e il Movimento Roma Bene Comune.

Comunicato Stampa di Campidoglio Ufficio Stampa
- martedì, 5 luglio 2011

Si è svolto questo pomeriggio un confronto tra l’amministrazione di Roma Capitale e il Movimento Roma Bene Comune. In relazione alle questioni proposte, sono stati convenuti i seguenti percorsi:

Confronto relativo ai costi analitici di gestione degli asili nido pubblici/privati, anche con riferimento alla quantità e qualità del servizio, volto alla verifica della possibilità di un ri-pubblicizzazione dei servizi privatizzati. In ogni caso, il sindaco si impegna a incrementare, in fase di assestamento, la spesa per gli asili nido;

Convocazione entro metà luglio del Tavolo istituzionale Governo/Regione/Roma Capitale, enti e parti sociali, avente ad oggetto la definizione del piano straordinario alloggi ERP, la criticità degli sfratti e la gestione delle dismissioni del patrimonio degli enti previdenziali;

Confronto sul piano industriale ATAC e sulla delibera relativa alla valorizzazione del patrimonio ATAC, con la partecipazione dell’Azienda e dell’Amministrazione Comunale, volta anche alla verifica delle funzioni pubbliche (sociali e culturali) da inserire nella valorizzazione;

Verifica dei rapporti di lavoro subordinato relativi alle biblioteche ZETEMA e alle Cooperative sociali e lavoratori AEC (per il servizio mensa);

Confronto su gestione Teatro dell’opera, con particolare riferimento ai lavoratori precari;

Verifica della situazione per la salvaguardia occupazionale dei lavoratori dei canili, garantendo il livello occupazionale degli assunti entro il 31.12.2008 (con ricollocazione parziale anche presso altre strutture;

Nel Piano assunzionale 2012, considerare prioritario il settore scolastico/educativo e il settore ambiente;

Promuovere un Tavolo di confronto preventivo e permanente tra il Movimento Roma Bene Comune e l’assessorato ai Servizi sociali sui temi della sperimentazione del nuovo modello dei servizi sociali e della garanzia dell’applicazione nei bandi della clausola di salvaguardia occupazionale;

Facendo seguito all’incontro avuto durante gli Stati Generali ed a quello odierno, il Sindaco si impegna alla prosecuzione del presente Tavolo, il cui coordinamento è affidato al Gabinetto del sindaco.

 

 Da Libero news:

Prima notte sui ponteggi: "Sindaco ci ascolti o restiamo qui"

 

Martedí 05.07.2011 11:22

Hanno trascorso la loro prima notte sui ponteggi su una delle facciate del Palazzo Senatorio, in Campidoglio, gli 8 manifestanti che vi si sono arrampicati lunedì. La loro protesta, organizzata dal comitato Roma Bene Comune, e' rivolta contro il bilancio capitolino, in discussione in questi giorni aula Giulio Cesare, e si focalizza sui temi dell'emergenza abitativa, la precarieta' ed il lavoro. Dopo gli incontri avuti lunedì da una delegazione del comitato con alcuni assessori ed il gabinetto del sindaco oggi i manifestanti attendono una ripresa del confronto.

 

A sostegno degli occupanti e' stata convocata in piazza del Campidoglio un'assemblea pubblica . I manifestanti sostengono che il Campidoglio stia trattando con la Questura per chiedere lo spostamento del presidio permanente in piazza San Marco. "Stiamo bene, abbiamo trascorso la prima notte sui ponteggi, siamo intenzionati a rimanerci fino a che Alemanno non ascoltera' le nostre proposte" spiega Serenetta, una delle otto occupanti. "Abbiamo ricevuto pasti caldi ed ora vestiti di ricambio - prosegue - il sindaco capisca che, fino a che non ci da ascolto, rimarremo qui a fargli compagnia".

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni