Roma, Borghesiana e Cinecittà: picchetti di solidarietà con le famiglie sotto sfratto.

Sfratti rinviati: Cinecittà al 12 luglio, Borghesiana al 22 luglio

Roma -

Ormai è uno stillicidio quotidiano, le esecuzioni degli sfratti che colpiscono ogni giorno decine di famiglie.

Questa mattina due presidi in due quartieri romani diversi:

in via Filomusi Guelfi (Cinecittà) si è tenuto un presidio per difendere 20 inquilini, molti anziani, che hanno lo sfratto per finita locazione vittime della speculazione messa in atto sul patrimonio degli enti previdenziali e assicurativi (ex-Sara) che stanno portando avanti processi di finanziarizzazione (trasfiremento delle case ai Fondi Immobiliari) del patrimonio abitativo originariamente (anni '70) nato con la funzione di calmierazione del mercato della casa.

Contemporaneamente a Borghesiana, in un alloggio dei piani di zona (edilizia pubblica), una signora 80enne sotto dialisi ha rischiato di essere sfrattata, sempre per finita locazione????, dopo essere stata affittuaria di un socia di una cooperativa che per legge non poteva affittare l'alloggio pubblico. E come sta sempre di più frequentemente accadendo, chi truffa viene salvaguardato a danno dei più deboli che dovrebbero essere i destinatari veri di questo tipo di edilizia sociale.

Grazie al sostegno di ASIA-USB e dei suoi attivisti gli sfratti sono stati per ora rinviati: a Cinecittà al 12 luglio, a Borghesiana al 22 luglio.

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati