ROMA, CASAL BRUCIATO SENZA TERMOSIFONI: IERI GLI INQUILINI DELLE CASE POPOLARI SONO SCESI PER STRADA!

Roma -

SECONDO VOI DOBBIAMO MORIRE DI FREDDO?

A Casal Bruciato ci sono al momento centinaia di case popolari senza riscaldamento, centinaia di famiglie al gelo. Come ogni anno arriva l’inverno e le caldaie non funzionano, nel disinteresse di Comune, Municipio e delle ditte che si dovrebbero occupare della manutenzione.
Oggi gli abitanti di Casal Bruciato, insieme alla Casa del Popolo di Casal Bruciato e al Comitato Popolare Casal Bruciato, hanno quindi deciso di scendere in strada e bloccare il traffico, pretendendo di avere una risposta dalle istituzioni.
Dopo ore di blocco è arrivata la Presidente del IV Municipio Roberta Della Casa accompagnata da diversi assessori del Municipio e del Comune. La loro promessa è stata di risolvere la situazione domani, la promessa dei cittadini è stata invece di tornare a bloccare le strade di Casal Bruciato lunedì pomeriggio se non saranno riattivati tutti i riscaldamenti entro domenica.
A seguire la Presidente e gli assessori si sono spostati a piazza Balsamo Crivelli, dove avevano programmato l’inaugurazione della nuova illuminazione assente da 10 anni. Ormai si devono fare le inaugurazioni quando si cambiano le lampade dei pali della luce, qualcosa che dovrebbe essere la normalità.
Lì sono stati ancora incalzati dai cittadini che hanno voluto riportare l’attenzione sulla situazione di emergenza relativa e ai riscaldamenti e alla condizione di abbandono generale delle case popolari e del quartiere.
Come se non bastasse la situazione critica, si sono presentati due sciacalli di Casapound, da sempre assenti nei quartieri ma sempre presenti a fare passerelle politiche sotto le telecamere. Inutile dire che sono stati prontamente cacciati dagli abitanti di Casal Bruciato.
Manteniamo alta l’attenzione in attesa di soluzioni o del prossimo blocco di lunedì qualora queste non arrivino.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni