ROMA. LETTERA APERTA DEGLI INQUILINI NON VEDENTI DEL S. ALESSIO A ZINGARETTI: NULLA SU DI NOI SENZA DI NOI!

Roma -

ASP S. Alessio (ex-IPAB): come si trasforma la gestione pubblica del patrimonio dei non vedenti in una Società di Gestione del Risparmio (SGR)!

Gli inquilini, non vedenti, del S. Alessio hanno inviato questa mattina, tramite la nostra Associazione, una Lettera aperta a Nicola Zingaretti, Presidente della Regione Lazio che ha la funzione di controllo sugli Enti assistenziali e che è la responsabile dei processi di privatizzazione di un Istituto pubblico (ex-IPAB) per i ciechi, che aveva la funzione di gestione dei servizi socio-assistenziali, socio-sanitari e tutte le attività di sostegno.

Gli inquilini prendono parola per denunciare il fatto dell’arrivo delle lettere di disdetta dei contratti di affitto senza che venga indicata la possibilità di rinnovarli!

Le case donate ai ciechi si svuotano a beneficio di società private che fanno profitti su antiche donazioni destinate alle persone con disabilità visiva. Manutenzione delle case quasi inesistente, comunicazione con gli inquilini sbrigativa e insufficiente, ed ora anche la concreta minaccia dei mancati rinnovi contrattuali, fatto gravissimo che ha gettato nello sconforto chi vive da anni in questi alloggi, avendo anche speso i propri risparmi per ristrutturarli credendo di poter restare.

Con questa Lettera aperta, oltre a segnalare le problematiche di chi vive una condizione difficile, si richiede un incontro con il Presidente Zingaretti perché non venga più deciso: Nulla su di noi senza di noi!

Comitato inquilini del S. Alessio

ASIA-USB

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati