ROMA, PDZ BORGHESIANA: ANZIANA 80 ANNI IN DIALISI RISCHIA LO SFRATTO!

ANCORA TRUFFE, ANCORA SFRATTI!

15 GIUGNO, ORE 11,00: GRAZIE AL SOSTEGNO DEGLI ATTIVISTI DELL'ASIA-USB LO SFRATTO E' STATO RINVIATO AL 22 LUGLIO!

Roma -

Domani a via Ciminà 9, presso il PdZ Borghesiana, l'Ufficiale Giudiziario eseguirà un altro accesso per sfrattare la sig.ra Giuseppina, anziana ottantenne in dialisi. Il mese scorso lo sfratto è stato scongiurato dalla mancata presenza di un'ambulanza sul posto, ma le forze dell'ordine erano pronte a intervenire per eseguirlo con la forza!
La signora ha sempre pagato l'affitto ed ha un regolare contratto di locazione, il quale però non è stato rinnovato dalla società cooperativa subentrata alla ditta costruttrice. Potrebbe sembrare tutto normale, ma non lo è, in quanto il Piano di Zona in questione, ricadendo nell'intervento denominato 20.000 alloggi in affitto, prevedeva l'affitto permanente o la locazione minima per 15 anni. La società Diba 2 in realtà non avrebbe neanche potuto affittare in quanto l'intervento era destinato ai prenotatari, ecco perché negli anni si sono chieste cifre aggiuntive “fuori busta” agli inquilini e soprattutto la somma di circa 60 mila euro per farli entrare in cooperativa!
Questo giro di affari accade all'interno di un intervento realizzato su aree concesse dal comune e mediante il contributo di finanziamenti pubblici.
Asia-Usb da anni denuncia quanto accade all'interno degli interventi di edilizia pubblica di tipo “agevolata”. Un intervento che se eseguito nel rispetto delle regole avrebbe portato migliaia e migliaia di alloggi alla città a prezzi calmierati, in grado quindi di alleggerire la pressione abitativa. Purtroppo tantissimi soggetti hanno speculato su questi interventi causando dolore e disperazione a migliaia di famiglie.
Abbiamo chiesto all'Assessore Zevi di intervenire a tutela di chi subisce un altro torto e chiediamo al Prefetto di non fornire la Forza Pubblica AFFINCHè SI POSSA TROVARE UNA DIVERSA SOLUZIONE CHE CONSENTA ALL'ANZIANA SIGNORA DI RIMANERE NEL'ALLOGGIO in forza del fatto che il prenotatario originale ha rinunciato con atto scritto alla locazione.
Richiama infine, per l'ennesima volta, l'attenzione degli enti pubblici posti al controllo dei Pdz, affinché attivino gli Uffici per scovare le irregolarità e ripristinare il Diritto alla Casa, in tutela delle fasce più deboli della città.

Asia-Usb Roma

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati