ROMA PIANO DI ZONA DI TOR VERGATA, UN ALTRO TASSELLO IMPORTANTE ED UN'ALTRA VITTORIA.

Roma -

Dopo la revoca parziale della convenzione da parte del Comune di Roma relativamente agli immobili del piano di zona di Tor Vergata D3, il Conservatore dell’Agenzia delle Entrate, per mesi non aveva voluto trascrivere la Delibera dell’Assemblea Capitolina n. 13/2017, ritenendo che non erano obbligati per legge a farlo.

Sin dall’inizio ASIA USB e l’avv. Vincenzo Perticaro hanno sollecitato gli Uffici di Roma Capitale, affinché si attivassero anche attraverso il Giudice Civile per procedere alla legittima trascrizione della Delibera dinanzi alle Autorità competenti così da rendere definitivo l’iter amministrativo. Infatti, dopo molte insistenze, è stato il Giudice del Tribunale Civile di Roma a decidere.

Con la sentenza del 28.06.2018, infatti, la Quinta Sezione del Tribunale Civile di Roma ha dato ragione agli inquilini, difesi dall’avv. Perticaro, ritenendo dovuta la trascrizione della Delibera dell’Assemblea Capitolina.

Pertanto, il Giudice ha ordinato al Conservatore la trascrizione della Delibera n. 13/2017. Sono così salvi gli appartamenti degli 8 inquilini resistenti che, nonostante tutto e tutti hanno sempre creduto ad un soluzione. Eccola arrivare dopo circa 17 anni.

Un altro importante passo è stato compiuto verso il ripristino della legalità violata!

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni