SAN BASILIO: IL COMUNE LASCIA SENZ'ACQUA INQUILINI CASE POPOLARI

Roma -

 

E’ in corso, a San Basilio, la protesta degli inquilini di via Luigi Gigliotti 45, uno stabile di proprietà del comune di Roma.

Le 50 famiglie che vi risiedono denunciano l’interruzione dell’erogazione dell’acqua da oltre 48 ore, a causa di un guasto che né il comune, né la Romeo Gestioni, né il municipio V si dicono competenti a risolvere.

Ieri sera, intorno alle ore 19, gli inquilini sono scesi in strada, ricevendo la solidarietà dei cittadini. La protesta, che ha fatto registrare momenti di tensione con le forze dell’ordine, si è interrotta intorno all’una, dopo l’impegno assunto dal comune di dare inizio ai lavori di riparazione alle ore 6.30 di questa mattina.

Al momento sul posto non si è ancora recato nessuno e gli inquilini, riuniti in presidio, annunciano il rilancio della protesta nei confronti dell’assessorato alla casa.

Il 1 ottobre, la Romeo ha dichiarato di non avere più fondi per la gestione delle case popolari. Ci chiediamo, a questo punto, come il comune di Roma intenda andare avanti nella garanzia dei diritti primari dei cittadini. Non solo, infatti, non riconosce il diritto all’abitare alle migliaia di persone in graduatoria che attendono un alloggio, ma non stanzia nemmeno risorse per il patrimonio esistente.

Se la situazione rimarrà invariata, gli stessi disagi potrebbero riguardare centinaia di stabili gestiti dalla Romeo in altri territori, lasciando soli migliaia di donne,uomini, anziani, bambini.

 

L’AS.I.A. RdB sostiene la battaglia degli inquilini e chiede al comune di Roma un’assunzione di responsabilità, a partire dallo stanziamento di nuovi fondi per la gestione delle case popolari.

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati