Settanta in corteo contro sgomberi e sfratti

Varese -

SARONNO – La lunga giornata dei ragazzi del Comitato autorganizzato saronnesi senza casa, <link http: ilsaronno.it _blank>iniziata con lo sgombero dell’ex macello, si è conclusa con un presidio in stazione e un corteo per le vie del centro. I ragazzi, attivisti del centro sociale e simpatizzanti, si sono ritrovato alle 17,45 davanti allo scalo ferroviario con lo striscione “La casa è di chi l’abita! Stop sfratti e sgomberi”. Alle 18,15 da corso Italia è arrivata una sessantina di giovani con uno striscione che hanno dato via un corteo accompagnato dai cori “La casa è di chi l’abita” e “Su su gli affitti vanno su, occupiamo le case e non paghiamo più”.

Gli attivisti hanno percorso corso Italia, via Diaz, via Catore, via Carcano, corso Italia, piazza Libertà. Qui hanno letto la l<link http: ilsaronno.it _blank>unga nota in cui hanno riassunto lo sgombero e l’intenzione ad occupare al più presto un’altra casa. Il corteo, sempre seguito da carabinieri e polizia di stato, si è concluso in stazione alle 19.

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati