Sfrattato da casa, muore nell'auto dove viveva.

Torino -

Torino: l'uomo, 65 anni, era stato scacciato con la sorella per morosità

12:40 - Un uomo è morto nell'auto dove viveva con la sorella da giugno, quando erano stati sfrattati per morosità. Silvio Garino, 65 anni, è stato stroncato da un malore nella notte a Lanzo Torinese. Per lui non c'è stato nulla da fare nonostante la richiesta di soccorsi tempestiva da parte della sorella Anna Maria, 63 anni. I due, pensionati con un reddito molto basso, erano alla ricerca di una casa e costretti a vivere nella Fiat Punto di lui.

Non era rimasto altro, a Silvio Garino, che la sua automobile. E lì era costretto a trascorrere la notte, in compagnia della sorella. Proprio lei, Anna Maria, ha chiesto aiuto quando si è accorta che l'uomo stava male. Ma gli operatori del 118 non hanno potuto fare altro che constatare il decesso del fratello della donna. Sul posto sono accorsi anche i carabinieri.

I due fratelli erano entrambi pensionati, ma il loro reddito era molto basso. Ed erano alla ricerca di una nuova abitazione dopo lo sfratto dalla loro casa. Ma ancora non avevano trovato nulla.

Da Tgcom del 31/08/2011

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni