Sfratti, Benelli: "Lupi ignora appello dei Comuni. Non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire"

Milano -

Assessore: “Ci appelliamo al buon senso del Parlamento”

(mi-lorenteggio.com) Milano, 12 febbraio 2015 – “Non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire e fa finta di non capire. Con Roma e Napoli prima, con tutta l’Anci poi, avevamo chiesto a Lupi di prorogare il blocco degli sfratti per finita locazione almeno per un periodo limitato, così da consentire ai Comuni di attivare gli strumenti e recepire i fondi necessari per questa particolare categoria di bisogno.Il ministro ignora l’appello dei Comuni e insiste nel diniego, contribuendo così ad aggravare l’emergenza abitativa.Lupi sembra non capire che i tempi che passano dal momento in cui i fondi vengono stanziati dal Governo, poi erogati alle Regioni, successivamente destinati ai Comuni e infine assegnati alle famiglie che ne hanno effettivamente bisogno, sono molto più lunghi di quanto lui immagina. Quindi, se e quando ci saranno questi fondi, e ammesso che siano sufficienti, arriveranno sempre tardi se non ci sarà la proroga almeno temporanea del blocco degli sfratti.Dopo il no del ministro, non resta che appellarci al buon senso del Parlamento”.Lo dichiara l’assessore alla Casa e Demanio Daniela Benelli a seguito delle dichiarazioni del ministro Maurizio Lupi sulla mancata proroga del blocco degli sfratti per finita locazione.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni