SFRATTI...CHI HA PAURA DI CHI? MARTEDI' 17 GENNAIO RIUNIONE CITTADINA A FIRENZE.

Firenze -


Una valanga di falsità e di ipocrisie reciproche governano la situazione attuale delle esecuzioni di sfratto nel nostro paese e nella nostra città.

Andiamo per ordine...le istituzioni:

1-Il Governo Monti: Nel decreto mille proroghe il nuovo Banchiere che governa il paese si è ricordato dell'emergenza abitativa. Ha concesso una proroga per anziani ultrasessantacinquenni e diversamente abili, ma solo per sfratti per finita locazione...

Una proroga al quale siamo abituati da alcuni anni che non serve a niente, se non a fare credere a milioni di italiani che è stata concessa una proroga indiscriminata su tutti gli sfratti...magari...

2-Il Comune di Firenze è al collasso, non vengono assegnate case popolari perchè non ci sono. Centinaia di famiglie vivono in strutture in attesa di alloggio da anni...altre centinaia vivono negli stabili occupati... migliaia di donne, uomini e bambini aspettano da anni una assegnazione.  Ma il Comune tace. Non si presenta agli sfratti, lasciando questo sporco lavoro al Movimento di Lotta per la Casa e ai sindacati degli inquilini. Una situazione sempre più esplosiva...

3- La Regione Toscana distribuisce qualche milione per intervenire sulle morosità (ma solo nel periodo dato dal Giudice per la conciliazione tra le parti...) una vera e propria elemosina che serve solo ad alimentare il mercato della rendita e non a risolvere il dramma casa...è come curare un tumore con un aspirina...

Di questo ridicolo balletto tra le parti le proposte dei movimenti e sindacati di base non vengono neppure prese in considerazione e noi le ribadiamo:

 NOI LA CRISI NON LA PAGHIAMO:

 *Blocco di tutti gli sfratti perlomeno per un anno

*in situazioni di emergenza si risponde con l'emergenza: REQUISIZIONE DI TUTTI GLI STABILI SFITTI E ASSEGNAZIONE TEMPORANEA DEGLI ALLOGGI ALLE FAMIGLIE SFRATTATE

 *Politiche di recupero abitativo e nuove case popolari. In Italia la percentuale degli alloggi pubblici è ridicola rispetto a tutti i paesi europei

*Abolizione della legge 431 che libera il mercato degli affitti. In crisi economica che siano tutelati gli inquilini e le fasce sociali più deboli.

MARTEDI' 17 GENNAIO ORE 17,30
VIA MATTEO PALMIERI 11 ROSSO
RIUNIONE CITTADINA DI TUTTE LE FAMIGLIE, LE COPPIE E I SINGOLI SOTTO ESECUZIONE DI SFRATTO

Firenze 9-12-2012

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni