Si trasforma in tendopoli lo sgombero dell'ex scuola Mazzini di Borgo Panicale, dedicata dai senza casa a Dodi Maracino.

L'ex scuola era stata chiamata 'casa popolare Dodi Maracino' in onore del militante e fondatore dell'ASIA a Bologna, scomparso tre anni fa.

Bologna -

 

Bologna - Non si muovono gli "inquilini resistenti" che per tre mesi hanno occupato l’ex scuola Mazzini di via Legnano, a Borgo Panigale. "Sgomberati" ieri mattina, hanno passato la notte nelle tende davanti all’edificio, e "continua il presidio permanente e la mobilitazione". Lo riferisce Lidia Triossi di Asia-Usb, il sindacato degli inquilini che è sempre stato al fianco delle 22 famiglie occupanti. "A queste persone non è stata data alcuna alternativa, non è stato proposto un altro tetto, e non sanno dove andare" Dal Comune "nessuno spiraglio."

 

In allegato alcuni articoli di stampa.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni