SIAMO ROM, VOGLIAMO LA CASA

Roma -

 

Venerdì 1 maggio 2009, circa 60 rom romeni tra uomini, donne e bambini, dell'insediamento romano di via di Centocelle, hanno deciso di partecipare al corteo della MayDay con un proprio spezzone aperto da uno striscione sul quale era scritto: “SIAMO ROM, NON SIAMO NOMADI VOGLIAMO LA CASA. I Rom e le Romni` di via di 100celle”.

 

Durante il percorso della manifestazione, nella quale si rivendicava casa e reddito per tutti e tutte, la comunità ha anche diffuso un volantino nel quale veniva illustrata la propria volontà di uscire allo scoperto e a rivendicare i propri diritti.

 

Noi di POPICA ONLUS, da sempre vicini alla comunità di via di Centocelle, esprimiamo il nostro totale apprezzamento per l'iniziativa dei Rom e delle Romni, coi quali quotidianamente collaboriamo.

 

In particolare con questo comunicato vogliamo segnalare all'opinione pubblica che quest'importantissima iniziativa cancella il luogo comune dei Rom “geneticamente” predisposti a vivere in baracche senza luce né acqua o nei cosiddetti campi nomadi. E mostra inoltre come in alcune comunità Rom stia nascendo un genuino e fondamentale movimento per la rivendicazione dei diritti.

 

Noi di POPICA ONLUS continueremo ad essere al fianco di questa comunità che sta smettendo di aver paura, cominciando un nuovo cammino sul quale ci troveranno compagni di viaggio.

Popica Onlus

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati